Concorso Comune di Roma 1512 posti: le prove slittano al 2021 Più tempo per prepararsi alle prove preselettive

 

Condividi

concorso-comune-roma-2021-covid-prove

1 min di lettura

Concorso Comune di Roma: le prove slittano al 2021. Come riportato dal Messaggero, le prove del nuovo concorso Roma slitteranno al 2021. Dopo le prime stime avanzate dal Comune di Roma sulle prove da sostenere in autunno, arriva la dietrofront vista il generale andamento della pandemia Covid-19. Continuano le ripercussioni del coronavirus sui nuovi concorsi pubblici: bisognerà aspettare qualche mese di attesa prima di sostenere le prove del concorso.

Concorso Comune di Roma: prove nel 2021

Secondo l’Assessorato alle risorse umane non sussisterebbero le condizioni per garantire lo svolgimento delle prove per migliaia di persone. Infatti, anche se in modo del tutto inaspettato, per la partecipazione al concorso sono arrivate più di 100 mila domande e, anche laddove dovessero presentarsi anche solo 1/3 dei candidati, si sarebbe di fronte a numeri enormi.

Ecco perché si è deciso di svolgere le prove nel 2021 per formalizzare poi le assunzioni verso la metà del prossimo anno, pandemia permettendo e salvo rinvii ulteriori.

Il vantaggio di una tale situazione consiste nel fatto che si ha a disposizione più tempo per studiare e per prepararsi alle prove preselettive.

Come già abbiamo detto in altri articoli precedenti, la selezione sarà estremamente competitiva in ragione del numero di domande presentate.

Come prepararsi alle prossime prove del concorso Roma?

Articoli correlati

 

Ricevi tutti gli aggiornamenti sulle pubblicazioni d'interesse


Se hai suggerimenti, commenti o correzioni da segnalare, scrivi a blog.simoneconcorsi@simone.it