Arriva l’estate delle prove per i concorsi pubblici bloccati Iniziano a farsi vedere i primi calendari per lo svolgimento delle prove preselettive e scritte

 

Condividi

prove-concorsi-pubblici-2021-estate

3 min di lettura

Arriva l’estate delle prove per i concorsi pubblici bloccati. Sono ormai centianaia i concorsi sospesi e bloccati causa Covid-19 che si trascinano da oltre due anni. Oltre ai concorsi Ripam Formez ve ne sono anche altri banditi dai Ministeri e dagli enti locali che hanno bisogno di una ripartenza. Alla luce delle novità degli ultimi giorni e dell’art. 10 del D.L. 44/2021 che continua a creare scompiglio nella platea dei concorsisti, bisogna anche sottolineare la tendenza di molte Pubbliche amministrazioni nel calendarizzare le prove in estate.

Questi sono i segnali che arrivano dalle Pubbliche amministrazioni che hanno in sospeso bandi di concorso. Se è vero, da un lato, che la Riforma Brunetta sui concorsi pubblici 2021 ha reso ancor più difficile gestire la gran mole di concorsi pubblici banditi, è anche vero – dall’altro – che molte amministrazioni hanno in previsione lo svolgimento degli esami a breve. Cosa si sa delle prove dei concorsi pubblici bloccati causa Covid19.

Prove dei concorsi pubblici in presenza bloccati dal 3 maggio

Dal 3 maggio è caduto il divieto di far svolgere le prove dei concorsi pubblici in presenza e, dunque, al momento è possibile far sostenere gli esami sia pure nel rispetto del protocollo del Comitato tecnico scientifico. Questo è quanto dispone il tanto discusso art. 10 del D.L. 44/2021 emanato in tema di concorsi.

Dunque le amministrazioni possono calendarizzare le prove senza alcun limite di partecipante (contrariamente allo scorso protocollo che prevedeva un limite massimo di 30 persone).

La maggior parte delle prove tra giugno e luglio

La tendenza a calendarizzare le prove tra giugno e luglio è per il momento quella principale.

Alcuni esempi:

  • Per i 2800 tecnici esperti per il Sud si è deciso di far sostenere le prove dal 9 al 17 giugno;
  • Concorso Comune di Roma fissate le prove uniche alla Fiera di Roma tra giugno e luglio;
  • Concorso Funzionario giuridico pedagogico al Ministero della giustizia: prove dall’8 giugno;
  • per i concorsi Regione Lombardia (13 posti collaboratore senior area amministrativa e 25 posti specialista area amministrativa) a fine maggio e inizio giugno;
  • Concorso 45 Dirigenti penitenziari al Ministero della giustizia la cui preselettiva inizerà il 13 luglio;
  • Per magistratura le due prove scritte sono ora previste per metà luglio;

Con tutta probabilità anche il concorso scuola ordinario 2020 si sbloccherà in estate per consentire le prove nelle sedi decentrate (scuole) in diverse regioni.

Interessanti comunicazioni a riguardo sono poi giunte direttamente dal presidente del Formez che è attualmente a capo di alcuni dei principali concorsi bloccati in Italia come il concorso 2329 funzionari giudiziari e il concorso 1052 MIBAC (ora MIC).

Sono poi in arrivo diversi calendari di prove preselettive e scritte attesi entro maggio che potrebbero fissare le date in estate: si parla, ad esempio, del concorso SNA, del concorso ACI, del concorso 200 posti carriera prefettizia oppure ancora del concorso Agenzia delle Dogane.

 

    Ricevi tutti gli aggiornamenti sulle pubblicazioni d'interesse


    Se hai suggerimenti, commenti o correzioni da segnalare, scrivi a blog.simoneconcorsi@simone.it