Regione Puglia: concorsi per diplomati e laureati per oltre 1000 posti Stretto l'accordo con Formez PA

 

Condividi

concorso-regione-puglia-2021

2 min di lettura

Stanno per partire le nuove assunzioni in Puglia. Dopo un’intensa attività di trattativa con i sindacati, la Rsu e il Cug, l’assessore al personale della Regione Puglia Giovanni Stea conferma che a breve partirà il nuovo piano assunzioni 2021 per oltre 1000 posti. Alla Regione Puglia i concorsi per diplomati e laureati riguarderanno una parte dei 1.021 posti complessivi che saranno destinati anche a stabilizzazione di precari e co.co.co. Oltre alle classiche assunzioni a tempo indeterminato, infatti, il concorso Regione Puglia 2021 prevederà anche inserimenti in mobilità e progressioni verticali. Si tratterà di concorsi Ripam Formez PA.

Regione Puglia concorsi 2021 quali saranno i prossimi concorsi in Puglia per laureati e diplomati?

Regione Puglia: concorsi e assunzioni

Le 1.021 posizioni sono così ripartite:

  • 754 nuove assunzioni a tempo indeterminato;
  • 228 passaggi di livello;
  • 38 co.co.co.

La parte che a noi interessa riguarda proprio i 754 nuovi inserimenti tramite concorsi pubblici e posti di lavoro a tempo determinato. Si tratterà di personale impiegato in diverse aree di settore: si andrà dai centralinisti telefonici a istruttori e funzionari, con altre figure affini.

Sapevi che molte di queste assunzioni, in realtà previste per l’anno 2020, sono state riportate a nuovo nell’anno 2021 per via della pandemia.

Assunzioni Puglia: le parole dell’assessore al personale

Le parole di Giovanni Stea, assessore al personale e all’organizzazione:

«Dopo un intenso lavoro di confronto con tutte le sigle sindacali siamo riusciti nell’intento di sottoscrivere un documento approvato all’unanimità per dare inizio, con la piena tutela dei lavoratori, ai bandi per le prossime 1.021 assunzioni. Adesso spetta al Formez, la piattaforma utilizzata per i concorsi, accelerare le procedure».

«Come promesso abbiamo accelerato i tempi per sostituire il personale dipendente in uscita. I nuovi posti, con riferimento ai primi 661 del 2020 saranno assegnati entro la prossima estate».

Per avviare le procedure e fare in modo che i primi inserimenti possano esserci già in estate, i bandi sono attesi in questi giorni. Si è in attesa della risposta del Formez PA che dovrebbe accelerare l’intera procedura pubblica.

 

    Ricevi tutti gli aggiornamenti sulle pubblicazioni d'interesse


    Se hai suggerimenti, commenti o correzioni da segnalare, scrivi a blog.simoneconcorsi@simone.it