Nuove assunzioni PA: il Covid rallenta i concorsi dal 2020 I numeri, cosa fare per ripartire e le prospettive

 

Condividi

covid-concorsi-nuove-assunzioni-pa

2 min di lettura

La pandemia Covid-19 ha ridotto in modo drastico le nuove assunzioni PA 2020 e 2021. Una prestigiosa ricerca del portale Forum PA rivela dei dati sui concorsi pubblici attesi e banditi. Il turn over dei dipendenti pubblici, che avrebbe dovuto rasentare il 100%, non è stato neanche lontanamente raggiunto: i pensionamenti hanno di gran lunga superato le nuove assunzioni e ciò ha provocato rallentamenti e disagi nelle diverse PA. A ciò si aggiunge la lentissima ripartenza dei concorsi, ormai serrati dietro a un rigidissimo protocollo Covid che richiede addirittura il referto di un tampone. Molti dei concorsi pubblici 2021 sono rimasti fermi: basti pensare al concorso funzionari giudiziari, concorso mibact, concorsi giustizia. Quali i risvolti per i concorsi 2021?

Nuove assunzioni PA: lo studio

Dal rapporto si legge quanto segue:

Dal 2018 a oggi sono andati in pensione 300mila dipendenti pubblici a fronte di circa 112mila nuove assunzioni nel solo 2018. A metà del 2019 contavamo circa 500mila dipendenti pubblici che in 3-4 anni avrebbero maturato i requisiti per ritirarsi dal lavoro e annunciavamo la possibilità di sostituzione con nuovo personale, grazie allo sblocco del turnover di compensazione al 100%. Ma da settembre del 2019 ad oggi sono state messe a concorso meno di 22mila posizioni lavorative.

Il numero dei nuovi posti messi a concorso è decisamente esiguo se rapportato a valori ordinari, che mediamente si aggirano a più del doppio dei posti banditi.

Le soluzioni: i prossimi concorsi pubblici

Per ovviare al problema e aumentare il numero di assunzioni e inserimenti in PA, bisogna intervenire sui concorsi pubblici. A pensarla così, è anche il premier Draghi che ha già parlato di un corposo investimento sul capitale umano della Pubblica amministrazione. Inoltre, la tendenza di aumentare

 

 

    Ricevi tutti gli aggiornamenti sulle pubblicazioni d'interesse


    Se hai suggerimenti, commenti o correzioni da segnalare, scrivi a blog.simoneconcorsi@simone.it