Ministero della cultura concorsi, 2000 assunzioni in arrivo tra il 2021 e il 2022

 

Condividi

nuovi-concorsi-Mibact-2021

4 min di lettura

Ministero della cultura concorsi, assunzioni in arrivo per oltre 2000 posti. Si è tenuta negli ultimi giorni una riunione tra il Ministero della cultura e le associazioni sindacali per discutere dell’approvazione del nuovo Piano triennale del fabbisogno del personale “2020-2022”. Il Piano presenta numerose nuove assunzioni che riguarderanno sia diplomati che laureati da inquadrare a tempo indeterminato e pieno. Inoltre, sono previsti anche concorsi per dirigenti e per tecnici dedicati al PNRR per l’Italia. Il Piano dei fabbisogni, in aggiunta, si sofferma anche sul precedente concorso Mibact per oltre 1000 assistenti di accoglienza e vigilanza. Tutte le novità e le misure nell’articolo sui concorsi Mic.

Se ti interessano i bandi di concorso al Ministero della cultura, clicca qui e lascia la tua email. Ti contatteremo non appena avremo queste novità.

Ministero della cultura concorsi: quali sono i bandi attesi

Il Piano dei fabbisogni del personale indica una serie di unità da assumere sulla base delle diverse disponibilità finanziarie e delle esigente previste al momento anche a seguito del perdurare della pandemia da Covid-19. Al momento sono previsti diversi bandi che saranno pubblicati in tempi diversi, alcuni probabilmente anche entro la fine dell’anno e riguarderanno molte figure professionali: si passa dagli amministrativi agli informatici.

Prossimi concorsi per funzionari

Il Piano prevede l’assunzione di 550 unità di personale non dirigenziale della Terza Area funzionale che saranno scelti con un concorso pubblico a modalità semplificate (art. 10 del D.L. 44/2021). Dunque non sarà prevista una preselezione e probabilmente saranno valutati i titoli di studio e servizio che si possiedono al momento di presentazione della domanda.

I profili richiesti saranno i seguenti:

  • Bibliotecario;
  • Archivista;
  • Architetto;
  • Storico dell’Arte;
  • Archeologo;
  • Paleontologo;
  • Biologo;
  • Chimico;
  • Demoetnoantopologo;
  • Restauratore;
  • Statistico;
  • Ingegnere;
  • Fisico;
  • Geologo.

Sono poi previste anche 400 unità di personale non dirigenziale, Seconda Area, posizione economica F2, mediante l’espletamento di procedure concorsuali semplificate ai sensi dell’articolo 3, comma 4, lett. a) della legge 56/2019 (che prevede, in particolare, l’assunzione a tempo indeterminato di vincitori o allo
scorrimento delle graduatorie vigenti, nel limite massimo dell’80% delle facoltà assunzionali).

In aggiunta, ricordiamo che sono previsti anche concorsi per 150 unità di personale non dirigenziale appartenente alla Seconda Area Funzionale, di cui n.
100 unità appartenenti alla posizione economica F2 e 50 unità appartenenti alla posizione economica F1. In questo caso, in Gazzetta ufficiale è già uscito il decreto interministeriale 2.07.2021, n. 235 siglato dal Ministro della cultura che disciplina il concorso pubblico.

Inoltre, per quanto riguarda gli amministrativi si segnalano le nuove assunzioni di 434 unità di personale non dirigenziale della Seconda Area funzionale, posizione economica F2 – di cui:

  • 334 nel profilo professionale di Assistente amministrativo gestionale;
  • 100 nel profilo professionale di Assistente informatico.

Per queste figure si farà ricorso ad una procedura concorsuale ‘unica’ avviata ed organizzata in via diretta dal Dipartimento della funzione pubblica per il tramite della Commissione interministeriale per l’attuazione del progetto di riqualificazione delle pubbliche amministrazioni – RIPAM.

Bando per archivisti

In previsione anche l’assunzione di 270 unità di personale non dirigenziale, Terza Area funzionale, posizione economica F1, profilo professionale di Funzionario Archivista.

Anche questo concorso si terrà con procedure svolte secondo le modalità semplificate di cui all’articolo 10 del decreto-legge 1° aprile 2021, n. 44, convertito, con
modificazioni, dalla legge 28 maggio 2021, n. 76.

Concorsi per dirigenti al Mic

Sono in previsione anche due nuovi bandi di concorso per dirigenti al Ministero della cultura. In particolare sono previsti:

  • 50 unità di personale dirigenziale, con qualifica di dirigente di II fascia con professionalità tecnico specialistiche mediante l’espletamento di un corso-concorso selettivo di formazione bandito dalla Scuola Nazionale dell’Amministrazione in sinergia con la Fondazione “Scuola dei beni e delle attività culturali”, in forza di apposita convenzione siglata in data 16.11.2020 tra la suddetta Fondazione e la SNA;
  • 20 unità di personale dirigenziale, con qualifica di dirigente di II fascia con professionalità di amministrativo.

Assunzioni a tempo determinato per il PNRR

Il Piano prevede poi anche delle assunzioni dedicate agli investimenti del PNRR (Piano Nazionale per la Ripresa e la Resilienza) quantificate in:

  • 29 incarichi dirigenziali di livello non generale;
  • 20 unità di personale non dirigenziale della Terza Area funzionale vari profili professionali concernenti il settore economico, giuridico, informatico, statistico-matematico, ingegneristico ed ingegneristico gestionale.

Solo queste ultime assunzioni PNRR saranno a tempo determinato.

Ministero della cultura concorsi: come prepararsi

Se ti interessano i bandi di concorso al Ministero della cultura, clicca qui e lascia la tua email. Ti contatteremo non appena avremo queste novità.

 

    Ricevi tutti gli aggiornamenti sulle pubblicazioni d'interesse


    Se hai suggerimenti, commenti o correzioni da segnalare, scrivi a blog.simoneconcorsi@simone.it