Concorso Ministero della giustizia: bando 45 assistenti informatici diplomati Altro bando per diplomati al Ministero della giustizia

 

Condividi

concorso-assistenti-informatici-ministero-giustizia

3 min di lettura

Concorso Ministero della giustizia: bando 45 assistenti informatici diplomati. Nella Gazzetta ufficiale concorsi del 29 dicembre è stato pubblicato dal Ministero della giustizia un interessante bando di concorso per diplomati in qualità di assistenti informatici. In particolare, si ricercano 45 assistenti informatici, II area funzionale, fascia retributiva F2, nei ruoli del personale del Ministero della giustizia – Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria.

ll nuovo concorso Giustizia si aggiunge ai recenti bandi di concorso usciti per il Ministero. Si completa il quadro delle nuove assunzioni 2021. Si tratta di uno dei più interessanti concorsi pubblici per diplomati pubblicati in Gazzetta ufficiale concorsi. Vediamo nel dettaglio cosa sappiamo del nuovo concorso.

Requisiti

Per partecipare occorre essere in possesso di un diploma di scuola secondaria di secondo grado di perito informatico, altro diploma equivalente ad indirizzo informatico ovvero altro diploma di scuola secondaria di secondo grado e attestato di superamento di un corso di formazione in informatica riconosciuto.

La domanda potrà essere presentata entro e non oltre il 28 gennaio 2021 tramite il form disponibile sul sito del Ministero della giustizia.

Concorso ministero giustizia informatici: le prove

Laddove dovesse essere presentato un numero particolarmente alto di domande l’Amministrazione si riserva la possibilità di far sostenere una prova preselettiva che verterà su una serie di domande di carattere attitudinale finalizzate alla verifica della capacità logico-deduttiva, di ragionamento logico-matematico e critico-verbale e una serie di domande vertenti su nozioni di diritto costituzionale ed amministrativo, con particolare riferimento al rapporto di pubblico impiego.

Il concorso si svolgerà mediante esame e consisterà in due prove scritte e una prova orale che comprenderà anche l’accertamento della conoscenza della lingua straniera prescelta.

Le due prove scritte consisteranno in una serie di domande a risposta multipla vertenti rispettivamente sulle seguenti materie:

  • Elementi di ordinamento penitenziario e organizzazione degli istituti e servizi dell’Amministrazione penitenziaria.
  • Sistemi hardware e software:
    – conoscenza dei principali strumenti di amministrazione di server fisici e virtuali;
    – conoscenza dei sistemi operativi Linux e Windows per la gestione di server e client;
    – conoscenza di database relazionali S.Q.L.;
    – nozioni fondamentali su application server e altre componenti middleware;
    – conoscenza dei principali strumenti per l’office automation, commerciali e liberi;
    – nozioni fondamentali in materia di codice dell’Amministrazione digitale con particolare riferimento alla dematerializzazione, alla firma digitale e alla posta elettronica certificata (decreto legislativo n. 82/2005 e successive modificazioni ed integrazioni).
  • Architetture di rete:
    – conoscenze sistemiche di base, reti locali e geografiche, rete fonia e dati;
    – reti multimediali (videoconferenze, applicazioni e tecnologie per lo smart working);
    – protocolli di rete (IP);
    – protocolli di comunicazione (SOAP e RFC).
  • Sicurezza informatica:
    – requisiti di sicurezza logica e fisica;
    – sicurezza nei sistemi operativi;
    – gestione di sistemi di backup e recovery;
    – data privacy e sicurezza informatica anche in relazione al GDPR – reg. UE 2016/679.

Come prepararsi?

Se sei interessato a questo concorso e vuoi valutare l’acquisto di un testo per le prove d’esame, clicca sulla copertina del libro di seguito e seleziona “Avvisami” per ricevere una comoda notifica email quando il libro sarà disponibile online e in libreria.

Consulta il bando di concorso

 

Ricevi tutti gli aggiornamenti sulle pubblicazioni d'interesse


Se hai suggerimenti, commenti o correzioni da segnalare, scrivi a blog.simoneconcorsi@simone.it