Concorso docenti straordinario: le indiscrezioni sulla prova scritta Qualche consiglio utile su come affrontare la prova scritta

 

Condividi

concorso-scuola-straordinario-ruolo-prova

2 min di lettura

Concorso docenti straordinario: le indiscrezioni sulle prove. E’ partito ieri – 22 ottobre – il concorso scuola straordinario per il ruolo utile ad assumere nuovi docenti nelle scuole secondarie. Lo svolgimento del concorso scuola 2020, caratterizzato da polemiche e consensi per via dell’emergenza Covid-19, prevede una singola prova scritta diversa a seconda della cdc scuola a cui si partecipa. Sul web sono trapelate delle indiscrezioni da parte dei candidati che hanno partecipato alla prima tornata di prove. Concorso scuola straordinario e prova scritta: ecco come sarà.

Concorso straordinario ruolo: la prova

Ci sono arrivate voci sulla suddivisione delle domande e delle materie. In particolare, diversi candidati hanno sostenuto che le domande poste ieri – prima tornata di prove del concorso straordinario – fossero molto simili a quelle proposte nel precedente concorso a cattedra 2016. Alcune domande avrebbero richiesto di trattare, in modo semplificato, specifiche Unità didattiche di apprendimento (UdA).

E’ stato dunque richiesto ai candidati di sviluppare obiettivi, abilità e competenze per le singole Unità.

In alcune Unità si richiede di sviluppare l’opportuna metodologia didattica, tenendo conto delle specificità della traccia mentre, in altre, sarebbe stata richiesta la predisposizione di una verifica. Dunque si richiede di tracciare una linea guida sulle competenze raggiunte e da raggiungere e sulle strategie didattiche.

Infine, il quesito in lingua inglese non sembra aver destato preoccupazioni alla maggior parte dei candidati che l’ha ritenuto tranquillo e abbordabile.

In cosa consiste la prova

La nuova prova scritta del concorso straordinario si compone di 5 quesiti a risposta aperta più il quesito in lingua inglese.

Alla prova scritta saranno assegnati 80 punti su 100 e i restanti 20 saranno attribuiti ai titoli.

La prova per posto comune:

  • competenze disciplinari relative alla classe di concorso/tipologia di posto richiesta
  • competenze didattico/metodologiche
  • capacità di lettura e comprensione del testo in lingua inglese

Per le classi di concorso A024, A025, B02 la prova riguarderà:

  • competenze disciplinari relative alla classe di concorso/tipologia di posto richiesta
  • competenze didattico metodologiche

Per i posti di sostegno, suddivisa per il primo e il secondo grado, la prova verterà su:

  • ambito normativo;
  • conoscenze psicopedagogiche e didattiche
  • ambito della conoscenza delle disabilità e degli altri bisogni educativi speciali in una logica bio-psico-sociale
  • capacità di lettura e comprensione del testo in lingua inglese

Per il ripasso dell’ultimo minuto

Oltre ai libri disciplinari specifici per ogni cdc e che puoi trovare sul nostro sito concorsiacattedra.it, ti consigliamo:

Ricorda, inoltre, che è presente una vasta scelta di manuali con risposte aperte suddivisi per le singole discipline e classi di concorso.

 

Ricevi tutti gli aggiornamenti sulle pubblicazioni d'interesse


Se hai suggerimenti, commenti o correzioni da segnalare, scrivi a blog.simoneconcorsi@simone.it