Concorso Comune Roma da 1512 posti: preselettive online Novità sul Concorso 1512 posti dall'Assessorato al lavoro

 

Condividi

concorso-comune-roma-2021-covid-prove

2 min di lettura

Trapelano novità sul concorso Comune di Roma da 1512 posti. Secondo il quotidiano La Repubblica, l’Assessorato al lavoro assieme al Formez PA avrebbero optato per lo svolgimento online della prova preselettiva del concorso Roma. Il concorso Comune di Roma è uno dei concorsi Ripam 2020 più attesi dell’anno. C’è infatti parecchia agitazione tra i candidati che non sanno, di fatto, quando ripartirà uno dei concorsi pubblici più importanti dell’anno. Tutto ciò si rende necessario anche per permettere l’espletamento della preselettiva concorso Comune di Roma in pieno rispetto delle disposizioni del nuovo DPCM che consente le prove online a distanza.

Concorso Roma e software online

Le prove preselettive del bando Roma dovrebbero svolgersi tramite un software online in fase di testing. I primi a provare il software per il concorso sono i candidati dei profili tecnici e da dirigenti che sosterranno le prime prove a partire da lunedì prossimo. La piattaforma supererà così una prima fase di testing che, laddove dovesse essere positiva, permetterà l’utilizzo diffuso del software anche alle prove degli altri profili. Al concorso Comune di Roma parteciperanno oltre 180mila candidati.

E’ presumibile che le prove preselettive si terranno a breve.

Ricordiamo che i bandi pubblicati sul sito di Roma Capitale sono tre:

  • il primo, diretto all’assunzione di 42 Dirigenti;
  • il secondo (laureati), per il conferimento di 420 posti per l’accesso alla Categoria D;
  • il terzo (diplomati), per l’assunzione di complessive 1.050 unità.

La preselettiva al Concorso Comune Roma

La prova preselettiva del concorso Roma Capitale consiste test, da risolvere in 60 (sessanta) minuti, composto da n. 60 (sessanta) quesiti a risposta multipla, di cui 40 attitudinali consistenti in una serie di quesiti a risposta multipla per la verifica della capacità logico-deduttiva, di ragionamento logico-matematico e critico-verbale, e 20 diretti a verificare la conoscenza delle seguenti materie:

  • diritto costituzionale con particolare riferimento al titolo V della Costituzione;
  • diritto amministrativo con particolare riferimento alla normativa in materia di accesso, trasparenza e anticorruzione, disciplina del
    lavoro pubblico;
  • diritto degli enti locali con particolare riferimento allo statuto e all’ordinamento degli Uffici e dei Servizi di Roma Capitale.

Come prepararsi al concorso Comune di Roma

 

    Ricevi tutti gli aggiornamenti sulle pubblicazioni d'interesse


    Se hai suggerimenti, commenti o correzioni da segnalare, scrivi a blog.simoneconcorsi@simone.it