Concorso Regione Veneto: pubblicato il bando da 80 assistenti amministrativi Bando pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione

 

Sul Bollettino Ufficiale della Regione Veneto n. 136 del 29 novembre è stato pubblicato un bando di concorso pubblico per 80 assistenti amministrativi, a tempo pieno e indeterminato, di categoria C, posizione economica C1. Il nuovo concorso pubblico 2019 nasce per dare esecuzione della Deliberazione di Giunta Regionale n. 1514 del 22/10/2019 che ha approvato il Piano Triennale dei Fabbisogni di Personale per il triennio 2019/2021. Anche se degli 80 posti alcuni sono riservati al personale interno e ai volontari delle FF.AA., il concorso rimane comunque un’ottima occasione per diplomatiche mirano ad ottenere un posto di lavoro in P.A. Il bando sarà pubblicato, presumibilmente, sulla Gazzetta Ufficiale di oggi.

Concorso Regione Veneto: chi è e cosa fa l’assistente amministrativo

I nuovi assunti potranno essere chiamati a svolgere compiti legati alla raccolta, conservazione e reperimento di documenti, atti e norme; ricerca, utilizzo ed elaborazione semplice di elementi (atti, dati istruttori e documenti) anche complessi, secondo istruzioni di massima; redazione, su schemi definiti, di provvedimenti che richiedono procedure anche complesse; redazione di verbali, comunicazioni, testi e documenti; rilevazioni statistiche; attività economali correnti; utilizzo di strumenti operativi e programmi informatici per operazioni di aggiornamento dati, integrazione ed elaborazione testi.

Concorso Regione Veneto: quanto guadagna l’assistente amministrativo

Ai sensi del C.C.N.L. del Comparto Funzioni Locali, sottoscritto il 21/5/2018, il trattamento economico spettante per la categoria C, posizione economica C1, si compone di:

  • stipendio tabellare annuo lordo pari a € 20.344,07;
  • indennità di comparto annua lorda pari a € 549,60;
  • tredicesima mensilità;
  • assegni per il nucleo familiare se spettanti;
  • ogni altra indennità spettante a norma di legge e dei contratti collettivi.

Concorso Regione Veneto: requisiti

Per partecipare al nuovo concorso da 80 assistenti amministrativi alla Regione Veneto è richiesto il possesso di un diploma di maturità di scuola secondaria di secondo grado. La procedura informatica per la presentazione delle domande verrà automaticamente disattivata alle ore 24.00 del giorno di scadenza, 30 dicembre 2019.

Concorso Assistenti amministrativi Regione Veneto: prova preselettiva

Nel caso in cui il numero delle domande di partecipazione al concorso sia superiore a 600, si procederà alla preselezione dei candidati.

In caso di svolgimento della prova preselettiva, essa consisterà nella risoluzione in un tempo predeterminato di appositi quiz a risposta multipla vertenti sulle seguenti materie:

  • Diritto regionale con particolare riferimento all’ordinamento della Regione del Veneto;
  • Diritto amministrativo con particolare riferimento alle norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi (legge 7/8/1990, n. 241 e successive modificazioni ed integrazioni – D.P.R. 12/4/2006, n. 184);
  • Elementi di contabilità della Regione del Veneto;
  • Elementi in materia di contratti della Pubblica amministrazione (D.Lgs. 18/4/2016, n. 50 e successive modificazioni ed integrazioni), con particolare a forniture e servizi “sotto soglia”;
  • Normativa in materia di rapporto di lavoro alle dipendenze delle pubbliche amministrazioni, di anticorruzione, di trasparenza e di privacy;
  • Nozioni di diritto penale limitatamente ai reati contro la Pubblica Amministrazione;
  • Conoscenza e uso della lingua inglese;
  • Conoscenza e uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.

Concorso Assistenti amministrativi Regione Veneto: le prove

Prova scritta

La prova avrà un contenuto teorico-pratico e verterà sulle materie già previste per la prova preselettiva. Consisterà nella verifica del grado di conoscenza posseduto dal candidato sulle materie d’esame e sulla sua capacità di contestualizzare e mettere in pratica quanto di sua conoscenza.

Prova orale

La prova è volta a verificare le conoscenze e le capacità del candidato, come ad esempio quella di contestualizzare le proprie conoscenze, di sostenere una tesi, rispondere ad obiezioni, di mediare tra diverse posizioni. Verterà sulle materie oggetto della prova scritta.

 

Scarica il bando 80 Assistenti amministrativi Regione Veneto

 

 

 

Ricevi tutti gli aggiornamenti su questo articolo


Se hai suggerimenti, commenti o correzioni da segnalare, scrivi a blog.simoneconcorsi@simone.it