Concorso Agenzia delle Entrate 2020: quali le novità. Bandi a breve. Cosa succede ai bandi di concorso Agenzia delle Entrate?

 

Condividi

concorso-agenzia-entrate-prova-preselettiva

3 min di lettura

Concorso Agenzia delle Entrate 2020: quali le novità. Bandi a breve. Buone notizie per tutti coloro che aspettano i nuovi concorsi Agenzia delle entrate. Sul sito web dell’Agenzia è stato pubblicato un importante avviso di aggiudicazione delle procedure di gara per lo svolgimento dei prossimi concorsi pubblici. Prima di vedere di che si tratta, ripercorriamo il punto della situazione sul nuovo concorso Agenzia Entrate 2020 in arrivo. Potrai leggere l’Avviso di aggiudicazione a fine articolo.

Concorso Agenzia Entrate 2020: quali i bandi previsti

Sul sito dell’Agenzia delle Entrate è stato pubblicato un interessante e articolato capitolato tecnico che spiega, nel dettaglio, le intenzioni dell’ente fiscale sulle nuove assunzioni. In particolare, è stata indetta una procedura di gara comunitaria, aperta, per l’affidamento dei servizi della gestione dei concorsi pubblici che si prevede si terranno nei prossimi tre anni.

Nella premessa del capitolato tecnico si legge:

“L’Agenzia delle Entrate […] ha indetto una gara comunitaria, nella forma della procedura aperta, ai sensi dell’art. art. 60 del d.lgs. 50/2016 per l’affidamento di alcuni servizi necessari per l’espletamento delle procedure selettive per l’assunzione di circa 300 dirigenti e di circa 2300 unità di personale non dirigenziale previste nel triennio 2020-2022. Tra le unità di personale non dirigenziale le figure professionali da selezionare sono diverse (economisti, giuristi, statistici, ingegneri e architetti, geometri). Si ipotizza di bandire almeno tre procedure selettive”.

Tirando le somme, dunque, si prevede l’assunzione di 300 nuovi dirigenti e 2300 figure non dirigenziali tra giuristi, economisti, statistici e figure affini al reparto tecnico. Si tratta per l’intero, di assunzioni già autorizzate o consentite dalla normativa vigente (quindi già finanziariamente coperte).

Chi potrà partecipare?

Sicuramente, così come anche nei precedenti concorsi, potranno partecipare alle selezioni solo candidati con titolo di laurea: esclusi dunque i diplomati. Tuttavia, è bene ricordare che occorre attendere i bandi di concorso ufficiali prima di stabilire tutto con assoluta certezza.

Aggiudicazione per Merito srl

In relazione alla procedura telematica ad evidenza pubblica avviata per gestire questi due nuovi bandi di concorso, è stata scelta nuovamente la società Merito srl. Si tratta della stessa società che ha gestito i concorsi Agenzia delle Entrate negli ultimi anni.

E’ uno snodo fondamentale per i nuovi concorsi: senza questa aggiudicazione la pubblicazione dei bandi non sarebbe possibile. Ora che è arrivato il via libera definitivo, il piano assunzioni 2020 potrà iniziare ad essere più concreto.

Ricordiamo che le prove saranno:

a) prova oggettiva attitudinale (logica);
b) prova oggettiva tecnico-professionale;
c) tirocinio teorico-pratico integrato da una prova finale orale.

Se hai bisogno di un approfondimento dedicato alla prova attitudinale, prima vera scrematura dei posti a concorsi, ti consigliamo di leggere questo approfondimento: Concorso Agenzia delle Entrate 2020: la prova attitudinale

Se ti occorre una full immersion di logica, prova a dare uno sguardo a questo manuale.

Scarica l’avviso di aggiudicazione

 

Ricevi tutti gli aggiornamenti sulle pubblicazioni d'interesse


Se hai suggerimenti, commenti o correzioni da segnalare, scrivi a blog.simoneconcorsi@simone.it