Concorsi scuola 2020: 8 cose da sapere dopo le novità degli ultimi giorni Riassunto dei punti principali

 

Condividi

concorsi-scuola-2020-bandi-cose-da-sapere

3 min di lettura

Concorsi scuola 2020: 8 cose da sapere dopo le novità degli ultimi giorni. I concorsi docenti 2020 sono nell’occhio del ciclone. Continuano a circolare voci, post e messaggi sbagliati sulle nuove assunzioni per docenti che saranno avviate a breve.

Dedichiamo questo approfondimento per sintetizzare i punti principali della “riforma” delle ultime ore.

Concorsi scuola 2020: i requisiti rimangono invariati

Per partecipare ai concorsi scuola 2020  rimangono intatti i requisiti. Ciò che è cambiato nelle ultime ore è solo la procedura del concorso straordinario che prevede ora una diversa modalità di svolgimento della prova.

Concorso straordinario per il ruolo: stop alle domande

Con un decreto apparso sul sito del MIUR, si annuncia lo stop alla presentazione delle domande online per il concorso scuola straordinario per il ruolo. Il decreto dispone la sospensione dei termini per presentare la propria candidatura (o domanda di partecipazione) online al concorso docenti 2020. Lo stop vale solo per il concorso straordinario per il ruolo.

Concorso scuola straordinario: stop alle presentazione delle domande online

Concorso straordinario per il ruolo: no ai quiz, sì alle risposte aperte

La nuova prova prevede uno specifico programma da studiare per rispondere a dei quesiti a risposta sintetica. La prova si intenderà superata con un voto minimo di 7/10. Per ciò che riguarda gli argomenti da ricoprire, questi variano a seconda del tipo di posto se comune o di sostegno.

Concorso docenti straordinario 2020: prova scritta a risposta aperta. Ecco come sarà

Concorso straordinario per il ruolo: le materie rimangono invariate

In particolare, per i posti comuni le i quesiti riguarderanno:

  • valutazione delle conoscenze e competenze disciplinari e didattico-metodologiche (link QUI per la pagina dei manuali disciplinari);
  • capacità di comprensione del testo in lingua inglese.

Durante la prova si accerteranno anche le competenze informatiche.

Per i posti di sostegno:

  • metodologie didattiche da applicarsi alle diverse tipologie di disabilità
  • valutazione delle conoscenze dei contenuti e delle procedure volte all’inclusione scolastica degli alunni con disabilità
  • comprensione del testo in lingua inglese.

Concorso straordinario per abilitazione invariato

La procedura straordinaria per l’abilitazione è rimasta invariata. Queste sono buone notizie per tutti coloro che intendono partecipare alla procedura abilitante di cui abbiamo già parlato in un recente articolo.

La prova scritta del concorso straordinario per l’abilitazione nella scuola secondaria

Concorso straordinario per abilitazione: domande dal 28 maggio

Le domande per il concorso straordinario abilitante potranno essere presentate dalle ore 09.00 del 28 maggio 2020 fino alle ore 23.59 del 3 luglio 2020.

L’aspirante docente deve presentare obbligatoriamente domanda online attraverso l’applicazione Piattaforma Concorsi e Procedure selettive. A tale piattaforma si accede con le credenziali SPID o, in alternativa, con un’utenza valida per l’accesso all’area riservata del Ministero e abilitata a Istanze OnLine.

Concorso ordinario invariato

Il concorso ordinario è rimasto invariato e ciò sia per il bando di concorso che per il termine di presentazione delle domande.

Prossimo ciclo TFA Sostegno

Chi ha tre anni di servizio su posto di sostegno compiuti nei dieci anni precedenti all’iscrizione, non dovrà sostenere (e dunque superare) la prova preselettiva del prossimo ciclo TFA sostegno 2021. Si accederà dunque direttamente alle prove scritte.

 

Ricevi tutti gli aggiornamenti sulle pubblicazioni d'interesse


Se hai suggerimenti, commenti o correzioni da segnalare, scrivi a blog.simoneconcorsi@simone.it