Concorso Esercito 2020 e coronavirus: bando da 320 medici e infermieri aperto ai civili Emergenza coronavirus 2020

 

Condividi

concorso-medici-infermieri-militari-2020-coronavirus

1 min di lettura

Concorsi Esercito 2020 e coronavirus: bando da 320 medici e infermieri aperto ai civili. Il nuovo concorso lampo indetto dal Ministero della Difesa attua parte delle disposizioni contenute nel decreto “Cura Italia” in cui si potenzia la struttura del Sistema sanitario militare. In particolare, l’Esercito italiano cerca 120 ufficiali medici da arruolare con il grado di tenente e 200 sottufficiali infermieri da arruolare con il grado di maresciallo. Si tratta dunque di un nuovo concorso infermieri 2020 unitamente ad una procedura per selezionare medici.

Come partecipare al nuovo concorso Esercito 2020?

Concorsi Esercito 2020: requisiti

I cittadini italiani, aspiranti alla procedura dovranno essere in possesso, alla data dell’entrata in vigore del Decreto Legge 16 marzo 2020 dei presenti requisiti:

  • non aver superato il 45° anno di età;
  • essere in possesso del seguente titolo di studio:

per i 120 posti da ufficiale medico: laurea magistrale in medicina e chirurgia e della relativa abilitazione all’esercizio della professione; per i 200 posti da sottufficiale infermiere: laurea in scienze infermieristiche e della relativa abilitazione professionale.

Concorso esercito medici infermieri: come fare domanda

Le domande di arruolamento dovranno essere presentate in maniera telematica, previo accreditamento, esclusivamente tramite il “Portale dei concorsi on line del Ministero della Difesa”, raggiungibile all’indirizzo https://concorsi.difesa.it ovvero tramite l’home page del sito www.difesa.it, dal 18 marzo 2020 al 25 marzo 2020.

Tutte le informazioni per partecipare al nuovo concorso Esercito medici infermieri sono contenute nella Circolare di Reclutamento.

 

Scarica la Circolare Reclutamento

 

Ricevi tutti gli aggiornamenti sulle pubblicazioni d'interesse


Se hai suggerimenti, commenti o correzioni da segnalare, scrivi a blog.simoneconcorsi@simone.it