Concorso magistratura e le regole per scrivere il tema: restate incollati alla traccia

 

Condividi

Come scrivere un tema in magistratura - Restate incollati alla pagina

2 min di lettura

Come scrivere il tema per magistratura:  restate incollati alla traccia.
In attesa del nuovo concorso magistratura 2020, per aiutare i tanti candidati che attendono il calendario degli scritti, abbiamo pensato di raccogliere qualche consiglio utile su come scrivere il tema.
La scrittura del tema è molto complessa e richiede diversi elementi da non tralasciare
Ecco perché è utile fare un ripasso delle regole da seguire e degli errori da non fare per scrivere un buon tema.

Come scrivere il tema per magistratura: restate incollati alla traccia

Nell’individuare le questioni da esaminare si pone il problema di selezionare gli argomenti,  se si è ben preparati oppure, se l’argomento non è stato approfondito, di sapersi “inventare” le argomentazioni.
In ogni caso dovete restare incollati alla traccia   evitare
la trattazione questioni estranee a quelle richieste.
Prima di scrivere, dovete sempre chiedervi se ciò che state scrivendo è pertinente a ciò che la traccia chiede.
Lo sviluppo del ragionamento non deve essere mai appesantito con digressioni che non hanno una utilità diretta con le richieste della traccia.
In sede di concorso, infatti, dovete
dimostrare di conoscere l’argomento e non di sapere tutto ciò che è stato detto e scritto su di esso. Perciò,  non è necessario riportare tutte le teorie ma è sufficiente richiamare gli orientamenti prevalenti.

Ad esempio, sul contratto con obbligazioni a carico del solo proponente (art. 1333 c.c.), sarà sufficiente riportare il dibattito sulla natura contrattuale o unilaterale della fattispecie, senza dover riportare tutte le teorie sulla qualificazione del mancato rifiuto dell’oblato (accettazione tacita, espressa mediante il silenzio, implicita o presunta, comportamento con valore e significato legalmente tipico, ecc.).

 

Entra nel gruppoMAXi (Aspiranti Magistrati & Avvocati).

MAXi perchè:

  • è come me (senza la i) e come i codici che ho scritto per i Concorsi in Magistratura (ordinaria e amministrativa) e i concorsi più impegnativi.
  • é come il blog che ho messo in piedi, dove troverete tanta roba e potrete esercitarvi ogni settimana.
  • è come le cose che potete scrivere, sul concorso ma, soprattutto, su di voi.
 

    Ricevi tutti gli aggiornamenti sulle pubblicazioni d'interesse


    Se hai suggerimenti, commenti o correzioni da segnalare, scrivi a blog.simoneconcorsi@simone.it