Vigili del fuoco: concorsi per 314 ispettori antincendio Nuovi concorsi nei Vigili del fuoco

 

Condividi

concorsi-vigili-fuoco-2021

2 min di lettura

Vigili del fuoco: nuovi concorsi 2021. Dopo l’ultimo bando per informatici, è questa la volta di un bando per tecnici. Sul sito dei Vigili del fuoco è stato pubblicato un bando di concorso per 314 ispettori antincendio.

Il bando sarà pubblicato anche nella Gazzetta ufficiale serie speciale concorsi ed esami.

Requisiti per partecipare

Per partecipare si richiede:

  • età non superiore agli anni 30;
  • laurea conseguita al termine di un corso di laurea nell’ambito delle facoltà di ingegneria o architettura;
  • abilitazione professionale attinente ai titoli di studio.

La domanda di partecipazione al concorso deve essere inviata per via telematica esclusivamente attraverso l’applicazione disponibile all’indirizzo https://concorsionline.vigilfuoco.it entro il 7 luglio.

Come prepararsi al concorso Vigili del fuoco

Le prove di esame sono costituite da una prova scritta e da una prova orale.

Qualora il numero delle domande presentate superi di dieci volte il numero dei posti messi a concorso si prevede una prova preselettiva che verterà sulle materie oggetto delle prove di esame.

La prova scritta consiste nella stesura di un elaborato ovvero nella risposta sintetica a quesiti o nella soluzione di quesiti a risposta multipla e verte, congiuntamente o disgiuntamente, su geometria delle masse e scienza delle costruzioni nonché, a scelta del candidato, su una delle seguenti materie:

  • elettrotecnica e impianti;
  • meccanica e macchine;
  • idraulica.

Sono ammessi alla prova orale i candidati che abbiano riportato nella prova scritta una votazione non inferiore a 21/30 (ventuno/trentesimi).

La prova orale verte, oltre che sulle materie oggetto della prova scritta, sulle seguenti materie:

  • fisica;
  • chimica;
  • topografia;
  • elementi di normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro e di normativa tecnica e procedurale di prevenzione incendi;
  • elementi di diritto amministrativo e di diritto costituzionale;
  • ordinamento del Ministero dell’interno, con particolare riferimento al Dipartimento dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile, e ordinamento del personale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco.

Nell’ambito della prova orale è accertata la conoscenza della lingua straniera, scelta dal candidato all’atto della presentazione della domanda tra inglese, francese, spagnolo e tedesco e la conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.

Scarica il bando di concorso

Vigili del fuoco: concorsi 2021

Oltre al bando per ispettori antincendio è stato pubblicato diverse settimane fa anche un bando ispettori informatici.

 

    Ricevi tutti gli aggiornamenti sulle pubblicazioni d'interesse


    Se hai suggerimenti, commenti o correzioni da segnalare, scrivi a blog.simoneconcorsi@simone.it