Esame avvocato 2021 e orale rafforzato: come prepararsi. Consigli utili Alcune dritte su come prepararsi all'esame di abilitazione

 

Condividi

esame-avvocato-2020-orale-rafforzato

3 min di lettura

Esame avvocato 2021 e orale rafforzato: come prepararsi. Consigli utili e dritte da seguire su come ottimizzare la preparazione in vista della sessione 2020 che si terrà nella primavera 2021. Il D.L. 31/2021 prevede modalità diverse per lo svolgimento della sessione 2020 esame avvocato. In particolare, in luogo delle tre prove scritte e una prova orale, si prevedono due diversi esami orali di cui uno a contenuto teorico-pratico. Nella prima prova si dovranno affrontare brevi questioni nell’arco di 60 minuti di cui 30 da dedicare allo studio del caso e 30 da dedicare alla discussione. Come si fa un parere orale e come ci si prepara per un esame orale rafforzato?

Esame avvocato 2021: due prove orali

Regolamento ufficiale

La prima prova orale riguarda la discussione di una questione teorico-pratica su una delle materie sostanziali a scelta del candidato tra diritto civile, penale e amministrativo. La questione da esaminare è sorteggiata tra tre ipotesi possibili.

La prima prova orale ha durata 1 ora, 30 minuti per l’esame del caso e 30 per la discussione. Durante l’esame del caso è possibile utilizzare codici commentati.

La seconda prova orale riguarda la discussione di diverse materie. In particolare: diritto civile e diritto penale; procedura civile e procedura penale, e tre argomenti fra diritto costituzionale, diritto amministrativo, diritto tributario, diritto commerciale, diritto del lavoro, diritto dell’Unione europea, diritto internazionale privato, diritto ecclesiastico.

Viene inoltre accertata la conoscenza dell’ordinamento forense e dei diritti e doveri degli avvocati.

Esame avvocato 2021 e orale rafforzato: come prepararsi

Vediamo alcuni consigli utili su come prepararsi all’esame orale rafforzato:

  • esercitarsi nell’esposizione orale ripetendo gli argomenti a voce alta, anche se in modo approssimativo;
  • suddividere lo studio per argomenti (e non per numero di pagine);
  • esercitarsi a schematizzare concetti più complessi;
  • leggere ogni giorno rassegne giurisprudenziali più recenti. Alcune possono essere trovate sul sito web della Corte di Cassazione;
  • utilizzare materiali di studio concisi e poco dispersivi.

Come scegliere le materie

Un consiglio utile da seguire per la prova orale rafforzata è proprio quello relativo alla scelta delle materie: bisogna ponderare bene la scelta e comprendere i propri punti deboli.

Potrebbe essere sensata la scelta di portare per la prima prova orale la materia su cui si è più preparati e lasciare la materia su cui ci si sente meno preparati per la seconda prova in cui potrà essere accertata solo la conoscenza teorica (e non anche pratica).

 Come prepararsi per l’esame orale

E’ in preparazione un manuale specifico “La soluzione di un caso” per prepararsi all’esame orale rinforzato. I punti affrontati saranno:

  • Aspetti problematici
  • Norme applicabili
  • Sentenze di riferimento
  • Soluzione del caso

 “Preordina ora” la tua copia.

Quando si terrà l’esame avvocato 2020

Le date delle prove (primo orale) saranno comunicate con un nuovo decreto del ministero della Giustizia, entro 30 giorni dalla pubblicazione del decreto.

La seconda prova orale si tiene a non meno di 30 giorni di distanza dalla prima. Dura tra 45 e 60 minuti, per ogni candidato.

Ecco inoltre la pagina dedicata allo Speciale avvocato dove troverai tutti gli strumenti utili per la tua preparazione.

 

    Ricevi tutti gli aggiornamenti sulle pubblicazioni d'interesse


    Se hai suggerimenti, commenti o correzioni da segnalare, scrivi a blog.simoneconcorsi@simone.it