Esame avvocato 2020: il rinvio ufficiale delle prove scritte Arriva la conferma dal Ministro Bonafede

 

Condividi

esame-avvocato-2020-si-fara-covid

1 min di lettura

Esame avvocato 2020: il rinvio ufficiale delle prove scritte. Il nuovo esame avvocato 2020, che avrebbe dovuto tenersi il prossimo mese, è stato rinviato. A darne comunicazione ufficiale è stato il ministro della giustizia Alfonso Bonafede. Lo slittamento delle prove si è reso necessario per l’impossibilità di garantire, soprattutto nelle sedi delle Corti d’appello a maggior tasso di partecipazione, il rispetto delle misure anti Covid-19.

Rinvio esame avvocato 2020

Sul profilo Facebook istituzionale, il ministro Bonafede ha dichiarato che il rinvio si rende necessario per la situazione epidemiologica in atto. Le nuove date, non ancora comunicate, saranno rese note nelle prossime settimane. Le prove, a detta del ministro, dovrebbero tenersi non prima della primavera 2021.

Proseguono, invece, le prove orali dell’esame avvocato 2019 che si svolgeranno in presenza in rispetto dei presidi anti-contagio.

 

 

    Ricevi tutti gli aggiornamenti sulle pubblicazioni d'interesse


    Se hai suggerimenti, commenti o correzioni da segnalare, scrivi a blog.simoneconcorsi@simone.it