Concorso Ufficio processo amministrativo: ecco come sarà la prova scritta. Gli elaborati Le informazioni sulla prova scritta

 

Condividi

concorso-ufficio-processo-2021-giustizia

4 min di lettura

Concorso Ufficio processo amministrativo: ecco come sarà la prova scritta. Da poco pubblicato in Gazzetta ufficiale concorsi il bando Ufficio per il processo da 168 posti dedicati a funzionari e assistenti informatici e già sorgono i primi interrogativi. Il bando UPP prevede per lo svolgimento dell’unica prova scritta un “elaborato con due risposte”.

Si tratta di un quesito molto frequente a cui proveremo a rispondere cercando di definire tempi e modalità di svolgimento. Nei prossimi paragrafi analizzeremo la prova scritta del concorso ufficio per il processo.

Unisciti al canale Telegram Simone Concorsi cliccando qui!

Concorso Ufficio processo amministrativo: in cosa consiste la prova scritta

La prova scritta, come già visto, consisterà in un elaborato con due risposte sugli argomenti indicati nel bando. La formulazione del comma, quanto mai poco chiara, lascia intendere che che si tratterà di due distinti elaborati (e non di uno solo con due risposte). Ciò lo lascia intendere anche il programma delle materie da studiare (che ne riporta solo due per ciascun profilo). Dunque, più che di elaborati, si tratterà di quesiti a risposta aperta.

Per l’espletamento della prova scritta i candidati hanno a disposizione tre ore.

Gli elaborati redatti dai candidati per i profili da funzionario non devono essere più lunghi di tre facciate per ogni quesito; per gli elaborati per il profilo da assistente si fa riferimento ad un massimo di due facciate.

Non si può consultare il codice

Per l’espletamento della prova scritta il concorrente non può disporre di telefoni cellulari, apparecchiature informatiche (ad esempio orologi swatch touch o tablet).

Sono esclusi anche testi scritti, ivi compresi dizionari, codici e raccolte di leggi, anche non commentati.

Questa disposizione è stata molto criticata, anche da noi, in quanto la stesura di un elaborato teorico a contenuto giuridico presuppone sempre e comunque la consultazione di un testo normativo, sia pure non commentato.

Tutto il materiale, informatico e cartaceo, comunque portato deve essere consegnato prima dell’inizio della prova al personale di sorveglianza, il quale provvede a restituirli al termine delle stesse, senza assunzione di alcuna responsabilità.

Come si calcola il punteggio

L’elaborato oggetto della prova scritta è valutato in trentesimi.

Il voto è il risultato dalla media dei voti attribuiti a ciascuno dei quesiti oggetto dell’elaborato, anch’essi espressi in trentesimi.

La prova si intende superata dal candidato che ottiene una valutazione media sui due quesiti non inferiore a 21/30, con un voto non inferiore a 18/30 in uno dei due quesiti.

Le materie da studiare per il concorso ufficio processo amministrativo

La prova scritta consisterà in un elaborato con due risposte sui seguenti argomenti:

a) funzionario amministrativo (cod. concorso «GA100»):

  • a1) diritto amministrativo sostanziale;
  • a2) diritto amministrativo processuale;

b) funzionario informatico (cod. concorso «GA200»):

  • b1) norme di riferimento in materia di e-government , dematerializzazione, cooperazione informatica e, più in generale, dei temi trattati dal Codice dell’amministrazione digitale; tecniche e metodologie orientate alla modellizzazione di processi, dati e architetture in ambito ICT;
  • b2) elementi di diritto amministrativo processuale, anche con riferimento al Processo amministrativo telematico;

c) funzionario statistico (cod. concorso «GA300»):

  • c1) metodi di analisi, presentazione e previsione delle tendenze fondamentali individuabili in grandi flussi di dati ( Big data ), con particolare riferimento alle principali tecnologie necessarie all’elaborazione degli stessi;
  • c2) elementi di diritto amministrativo processuale, anche con riferimento al Processo amministrativo telematico;

d) assistente informatico (cod. concorso «GA400»):

  • d1) elementi normativi sull’informatica nella pubblica amministrazione, tecniche e metodi di dematerializzazione e digitalizzazione dei processi;
  • d2) elementi di diritto amministrativo processuale.

Come prepararsi al profilo Funzionario amministrativo

Come prepararsi al profilo Assistente e/o Funzionario informatico

Leggi il bando di concorso

Bando ufficio del processo pdf

 

    Ricevi tutti gli aggiornamenti sulle pubblicazioni d'interesse


    Se hai suggerimenti, commenti o correzioni da segnalare, scrivi a blog.simoneconcorsi@simone.it