Concorso Regione Lombardia: bando da 89 tecnici per diplomati e laureati Nuova opportunità per la Lombardia

 

Condividi

concorso-regione-lombardia-2020-tecnici

3 min di lettura

Concorso Regione Lombardia: bando da 89 tecnici per diplomati e laureati. Dopo gli ultimi due concorsi pubblici 2020 per posti amministrativi, adesso la Regione Lombardia continua con nuove assunzioni 2020 per area tecnica. Infatti sono stati pubblicati due diversi bandi di concorso per un totale di 89 posti da ricoprire sia come assistenti che come specialisti.

I nuovi concorsi per diplomati e laureati sono ormai aperti e pubblicati per estratto sulla Gazzetta Ufficiale. Iniziamo a vedere nei dettagli quali saranno le novità per questi nuovi profili di area tecnica.

Leggi anche Nuovo concorso Regione Lombardia: 35 posti da specialisti per laureati

I posti a concorso sono così ripartiti:

  • 31 posti per specialista di area tecnica;
  • 58 posti per assistenti di area tecnica. 

Concorso tecnici Regione Lombardia: laureati

Il concorso per laureati da 31 posti riguarda l’assunzione del profilo da specialista area tecnica presso la Giunta di Regione Lombardia. Per partecipare si richiede di essere in possesso di uno dei seguenti titoli di studio, secondo la classificazione del MIUR:

  • Diploma di Laurea in Architettura o in Ingegneria Civile o Ingegneria Edile o Ingegneria Edile-Architettura o Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio o Pianificazione Territoriale, urbanistica e ambientale;
  • Laurea Triennale DM 509/1999 classe 4 (Scienze dell’Architettura e dell’Ingegneria Edile), classe 7 (Urbanistica e scienze della pianificazione territoriale e ambientale) e classe 8 (Ingegneria Civile e Ambientale);
  • Laurea Triennale D.M. 270/2004 classe L-17 (Scienze dell’Architettura), classe L-23 (Scienze e Tecniche dell’Edilizia), classe L-21 (Scienze della Pianificazione Territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale) e classe L-7 (Ingegneria Civile e Ambientale);
  • Laurea Specialistica D.M. 509/1999, classe 4/S (Architettura e Ingegneria Edile), classe 28/S (Ingegneria Civile), classe 38/S (Ingegneria per l’ambiente e il territorio) e classe 54/S (Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale);
  • Laurea Magistrale D.M. 270/2004 classe LM-4 (Architettura e ingegneria edile-architettura), classe LM-23 (Ingegneria Civile), classe LM-24 (Ingegneria dei sistemi edilizi), classe LM-26 (Ingegneria della Sicurezza), classe LM-35 (Ingegneria per l’ambiente e il territorio) e classe LM-48 (Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale).

Consulta il bando per laureati

E per i diplomati?

Per partecipare, invece, al concorso per 58 assistenti tecnici (categoria C) occorre essere in possesso del diploma di Tecnico Costruzioni, ambiente e territorio (Decreto del Presidente della repubblica 88 del 2010) oppure del diploma di Geometra.

Consulta il bando per diplomati

 

Le prove

Per entrambi i concorsi le prove d’esame consistono in una prova scritta (sotto forma di quesiti a risposta sintetica e/o predeterminata e/o svolgimento di un elaborato) ed una prova orale.

Per sapere le materie consulta i bandi di concorso linkati in precedenza nell’articolo. 

 

Come prepararsi?

 

Leggi anche Concorso Regione Lombardia 2020: 70 posti amministrativi

 

Ricevi tutti gli aggiornamenti sulle pubblicazioni d'interesse


Se hai suggerimenti, commenti o correzioni da segnalare, scrivi a blog.simoneconcorsi@simone.it