Concorso Regione Lombardia 2020: 70 posti amministrativi Posti amministrativi alla Regione Lombardia

 

Condividi

3 min di lettura

Concorso Regione Lombardia 2020: 70 posti amministrativi per diplomati. Il Comune di Milano ha pubblicato un bando di concorso molto interessante che rappresenta un’ottima opportunità lavorativa per diplomati. Il Comune infatti garantisce nuove assunzioni 2020 a tempo pieno e indeterminato, nella categoria C – per 70 assistenti di area amministrativa presso la Giunta di Regione Lombardia. L’assistente amministrativo si occupa di tutte le attività correnti della Regione e quindi degli uffici, si occupa di raccogliere e reperire provvedimenti normativi, tradurre provvedimenti in lingua e catalogare la documentazione.

Quali saranno le nuove assunzioni Lombardia 2020? Quali sono i requisiti per partecipare al nuovo concorso? Cosa prevede uno dei nuovi concorsi pubblici 2020?

Ricordiamo anche che il nuovo concorso Regione Lombardia è affiancato da un altro concorso pubblico che prevede nuove assunzioni per 35 laureati come specialisti in area amministrativa a tempo determinato con un contratto di due anni.

Leggi: Nuovo concorso Regione Lombardia: 35 posti da specialisti per laureati

Concorso e sedi di lavoro

Superare questo concorso garantisce un posto di lavoro presso la sede della Regione Lombardia a Milano oppure presso una delle sedi territoriali di Monza, Brescia, Bergamo, Cremona, Mantova, Lecco, Legnano, Varese, Como, Pavia, Lodi e Sondrio.

Concorso Regione Lombardia 2020: requisiti

Per partecipare al nuovo bando di concorso Regione Lombardia 2020 da 70 posti si richiede il diploma di scuola superiore.

Per partecipare è richiesto il pagamento di una tassa di concorso di 10,00 euro da versare secondo le modalità stabilite dal bando di concorso che puoi scaricare a fine articolo.

Come partecipare al concorso?

La domanda di partecipazione può essere presentata, a partire dalle ore 10:00 del 2 marzo 2020 ed entro le ore 12:00 del 3 aprile 2020 esclusivamente online, attraverso il sistema informativo di Regione Lombardia dedicato ai bandi (www.bandi.servizirl.it).

Nota bene: al momento non è ancora possibile presentare domanda per partecipare al nuovo concorso pubblico. Bisognerà attendere fino al 2 marzo.

Per accedere al sistema Regione Lombardia si può effettuare l’accesso con account SPID.

Cos’è un account SPID e come si ottiene?

La prova preselettiva

A seconda del numero di domande pervenute, la Regione Lombardia potrà prevedere una prova preselettiva che consisterà nella risoluzione di quesiti a risposta multipla di tipo logicodeduttivonumerico e/o sulle materie previste dal bando.

Come iniziare a prepararsi per la prova preselettiva?

Per prepararti al nuovo concorso in Regione potresti valutare i due manuali specifici per la preparazione: uno teorico ed uno di soli quiz commentati.

Le altre prove del concorso Regione Lombardia

Il concorso prevede una prova scritta ed una prova orale.

Programma delle materie della prova scritta 

Elementi di diritto amministrativo (L. 241/90, D.Lgs. 50/2016, ecc.) con particolare riferimento al procedimento amministrativo e disposizioni in materia di documentazione amministrativa (D.P.R. 445/2000);

Fondamenti di diritto costituzionale e regionale con particolare riferimento all’assetto delle competenze secondo il Titolo V della Costituzione;

Trasparenza, accesso civico semplice e generalizzato, prevenzione della corruzione (L.190/2012, D.Lgs. 39/2013, D.Lgs. 33/2013);

Ordinamento regionale con particolare riferimento allo Statuto d’Autonomia della Lombardia.

Programmazione, bilancio e contabilità regionale (l.r. 34/1978 e sm.i.);

Codice dell’amministrazione digitale (D.Lgs n. 82/2005 e s.m.i).

La prova orale verterà sulle materie oggetto della prova scritta e sulla verifica della conoscenza di base della lingua inglese e dell’utilizzo dei sistemi applicativi informatici più diffusi.

Scarica il bando da 70 posti alla Regione Lombardia

 

Ricevi tutti gli aggiornamenti sulle pubblicazioni d'interesse


Se hai suggerimenti, commenti o correzioni da segnalare, scrivi a blog.simoneconcorsi@simone.it