Concorso Inps: come partecipare al bando in arrivo. Dal 1° ottobre solo SPID obbligatorio In arrivo il bando da quasi duemila posti.

 

Condividi

concorso-inps-2021-come-partecipare

2 min di lettura

Concorso Inps: come partecipare al bando in arrivo. Dal 30 settembre solo SPID obbligatorio.  Sul Blog Simone, in un articolo della categoria Leggi&Diritto, abbiamo dato conto di una novità normativa che riguarda l’accesso ai portali telematici delle Pubbliche amministrazioni: a partire dal 1° ottobre le amministrazioni pubbliche dovranno dismettere le vecchie credenziali in uso (username e password generiche) per adottare i nuovi metodi nazionali d’identificazione: tra i tre metodi previsti, lo SPID è sicuramente uno dei più utilizzati e si affianca alla Carta d’Identità elettronica e alla Carta Nazionale dei Servizi. Concorso Inps 2021 in arrivo: come partecipare al bando? I consigli per non farsi cogliere impreparati.

Se vuoi ricevere una comoda notifica email non appena il bando o il manuale saranno pubblicati, clicca qui!

Per approfondire: Spid obbligatorio dal 30 settembre per accedere ai servizi della Pubblica amministrazione

Concorso Inps: come partecipare

Per partecipare al nuovo bando Inps in arrivo sarà necessario essere in possesso di un account SPID in quanto, a partire dal 1° ottobre, non potranno più essere utilizzati i tradizionali metodi di accesso al portale. Tra i servizi offerti dalle PP.AA. per i quali viene richiesto l’utilizzo della nuova modalità di identificazione, ricade anche la partecipazione ai concorsi pubblici. Per gli scorsi bandi di concorso si assisteva tra i candidati ad uno scalpore non indifferente: nei tempi di apertura del bando (30 giorni) bisognava richiedere il Pin Inps tradizionale e attendere fino anche a tre settimane per averlo completo (una parte arrivava via sms, l’altra per posta ordinaria consegnata nel luogo di domicilio o residenza). Ciò creava ritardi e, nelle peggiori ipotesi, non permetteva neppure di partecipare al concorso Inps per via dei ritardi dell’amministrazione o delle consegne dei Pin mancanti.

Adesso, con lo Spid, la procedura è più veloce: occorre però muoversi per tempo per compiere l’identificazione presso uno dei provider autorizzati a livello nazionale (come ad esempio Poste Italiane).

La nostra guida all’account Spid

Cos’è un account SPID e come si ottiene?

Come rimanere aggiornati sul concorso Inps

Se vuoi ricevere una comoda notifica email non appena il bando o il manuale saranno pubblicati, clicca qui!

 

 

    Ricevi tutti gli aggiornamenti sulle pubblicazioni d'interesse


    Se hai suggerimenti, commenti o correzioni da segnalare, scrivi a blog.simoneconcorsi@simone.it