Concorso INPS 2020: come ottenere il pin INPS per fare domanda Qualche informazione utile per arrivare preparati

 

Condividi

concorso-inps-2020-come-avere-pin

2 min di lettura

Concorso INPS 2020: come ottenere il pin INPS per fare domanda. Si avvicina il concorso INPS 2020 e noi della redazione non abbiamo dimenticato le decine di richieste di supporto su come ottenere il PIN INPS per presentare la domanda di partecipazione al concorso pubblico. Anche se non sappiamo ancora di preciso la data di pubblicazione del nuovo bando in Gazzetta ufficiale, è opportuno muoversi fin da subito per ottenere il codice pin. Il pin permetterà, oltre che a presentare la candidatura, anche di usufruire di tutti i servizi INPS in modalità telematica. Per essere informato sul prossimo concorso INPS ti consigliamo di dare uno sguardo al nostro articolo Concorso INPS 2020: Tridico conferma che il bando è in arrivo. Cerchiamo di capire perché conviene avere fin da subito un pin INPS.

A cosa serve il PIN INPS 2020 e perché averne uno?

Il PIN INPS consiste in un codice alfanumerico (composto cioè da numeri e lettere) che consentirà ai candidati di presentare la domanda di partecipazione al nuovo concorso INPS 2020. Infatti, come stabilito dagli ultimi bandi di concorso:

Le domande di partecipazione dovranno essere presentate esclusivamente in via telematica, mediante l’utilizzo di PIN INPS, SPID o CNS (Carta Nazionale dei Servizi), utilizzando la seguente applicazione: ConcorsINPS

Anche se lo SPID è sempre più utilizzato nei concorsi pubblici, potrebbe essere utile anche ottenere il PIN INPS per partecipare al concorso. Inoltre, si potrà usufruire di tutti i servizi che l’INPS offre tramite il proprio account personale.

Concorso INPS 2020: come ottenere il PIN?

La procedura online per la richiesta del PIN permette di ottenere il PIN ordinario. Occorre inserire il codice fiscale, i dati anagrafici, l’indirizzo di residenza, un numero di telefono per essere contattati in caso di assistenza e, soprattutto, i recapiti cui inviare il PIN.

Si consiglia di inserire almeno due contatti tra cellulare, email e Posta Elettronica Certificata (PEC), per poter utilizzare in caso di smarrimento del PIN la procedura online di ripristino.

Il sistema verifica la correttezza dell’indirizzo di residenza inserito. A questo punto:

  • se l’indirizzo è validato, la prima parte del PIN viene inviata via email o sms e la seconda parte per posta all’indirizzo di residenza.
  • se l’indirizzo non corrisponde a quello presente negli archivi INPS, il Contact center chiama l’utente per fornirgli assistenza diretta.

Come prepararsi al concorso INPS 2020?

 

Ricevi tutti gli aggiornamenti sulle pubblicazioni d'interesse


Se hai suggerimenti, commenti o correzioni da segnalare, scrivi a blog.simoneconcorsi@simone.it