Concorso Guardia di finanza 2021: bando 1030 allievi marescialli Nuovi concorsi GDF 2021

 

Condividi

concorsi-guardia-finanza-2021

2 min di lettura

Nuovo concorso GDF 2021 per allievi marescialli: pubblicato il bando. Nella Gazzetta ufficiale concorsi del 20 aprile è stato pubblicato un nuovo bando di concorso Guardia di Finanza 2021 per il reclutamento di 1030 allievi marescialli suddivisi in contingente ordinario e contingente mare. I nuovi inserimenti permettono dunque di avviare il 93° corso Anno 2021 che consentirà di reclutare gli allievi. Il concorso Fiamme gialle prevede lo svolgimento di prove e fasi ben precise, indicate nel dettaglio nei paragrafi seguenti. I concorsi in Guardia di finanza rientrano nella nostra rubrica concorsi Forze armate.

I posti a concorso

I 1030 posti disponibili sono così ripartiti:

  • 983 sono destinati al contingente ordinario di cui:
    1) 14 sono riservati ai candidati in possesso dell’attestato di cui all’art. 4 del decreto del Presidente della Repubblica 26 luglio 1976, n. 752, riferito al diploma d’istruzione secondaria di secondo grado o superiore;
    2) 8 sono riservati al coniuge e ai figli superstiti, ovvero ai parenti in linea collaterale di secondo grado se unici superstiti, del personale delle Forze armate e delle Forze di polizia deceduto in servizio e per causa di servizio;
  • 47 sono destinati al contingente di mare di cui:
    1) 15 per la specializzazione «nocchiere abilitato al comando» (NAC);
    2) 13 per la specializzazione «nocchiere» (NCH);
    3) 16 per la specializzazione «tecnico di macchine» (TDM);
    4) 3 per la specializzazione «tecnico dei sistemi di comunicazione e scoperta» (TSC).

Requisiti concorsi Guardia di finanza

Per i concorsi in Guardia di finanza è necessario che i cittadini italiani abbiano, alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda di cui all’art. 3, comma 1, compiuto il 17° anno di età e non superato il giorno di compimento del 26° anno di età.

Inoltre, tutti i candidati devono possedere, inoltre, un diploma di istruzione secondaria di secondo grado che consenta l’iscrizione a corsi di laurea previsti dalle università statali o legalmente riconosciute.

Presenta la domanda sul sito della Guardia di Finanza.

Concorso Guardia di finanza 2021: cosa prevede

Lo svolgimento del concorso comprende:

  • prova scritta di preselezione, consistente in questionario a risposta multipla di cultura generale;
  • prova di efficienza fisica;
  • accertamento dell’idoneità psico-fisica;
  • accertamento dell’idoneità attitudinale;
  • prova orale;
  • valutazione dei titoli.

Unisciti alla community del concorso in Guardia di Finanza sul gruppo Facebook Concorsando/Simone.

Prova preliminare del concorso Guardia di finanza 2021

La prova preliminare consistente in test logico-matematici e in domande dirette ad accertare le abilità linguistiche, ortogrammaticali e sintattiche della lingua italiana.

 

    Ricevi tutti gli aggiornamenti sulle pubblicazioni d'interesse


    Se hai suggerimenti, commenti o correzioni da segnalare, scrivi a blog.simoneconcorsi@simone.it