Concorso Comune di Genova: bando per 20 istruttori tecnici diplomati Bando per tecnici in Liguria

 

Condividi

comune-genova-assunzioni-diplomati-laureati

3 min di lettura

Concorso Comune di Genova: bando per 20 istruttori tecnici diplomati. Nuovi concorsi in Liguria. Ad assumere è il Comune di Genova che, nella Gazzetta ufficiale concorsi del 29 dicembre, ha pubblicato un bando di concorso per nuove assunzioni di istruttori tecnici. Le assunzioni sono indirizzate a candidati diplomati e/o laureati. Vediamo nel dettaglio i requisiti per partecipare al concorso Comune di Genova e le materie da studiare per le prove d’esame.

Requisiti

Per partecipare al nuovo concorso Comune di Genova si richiede il diploma specialistico a seconda del vecchio o nuovo ordinamento. Per il nuovo Ordinamento: Diploma di maturità Tecnologico – Indirizzo Costruzioni, Ambiente, territorio; Ordinamento previgente come Diploma di Geometra oppure Diploma di Perito Industriale in edilizia.

Si può partecipare anche con la laurea assorbente in Architettura e/o ingegneria.

Concorso Comune Genova tecnici: le prove

Il concorso prevede una prova preselettiva, una prova scritta e una prova orale. La prova preselettiva verterà sulle materie già previste per le altre due prove. Di seguito riportiamo il programma dettagliato delle materie da studiare.

Prova scritta

– Topografia;
– Costruzioni, tecnologia delle costruzioni;
– Problematiche relative al rilievo topografico (strumenti, poligonali, triangolazioni, livellazioni, tracciamenti) ed architettonico;
– Contabilità dei lavori pubblici, computi metrici estimativi, analisi dei prezzi;
– Problematiche relative alla manutenzione, all’adeguamento e al recupero di edifici esistenti nonché alla progettazione di edifici pubblici e infrastrutture di interesse comunale;
– Normativa in materia di installazione e segnalazione di cantieri stradali;
– Norme funzionali e geometriche per la costruzione delle strade
– Codice dei Contratti;
– Elementi di legislazione in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro
– Elementi di legislazione edilizia e urbanistica;
– Elementi normativi in materia di abbattimento delle barriere architettoniche;
– Elementi normativi in materia ambientale;
– Regolamento edilizio;
– Regolamento di igiene e del suolo;
– Regolamento per la rottura del suolo pubblico e per l’uso del sottosuolo e delle infrastrutture municipali.

Prova orale

– Ordinamento degli Enti Locali (Testo Unico 18/08/2000, n. 267 e s.m.i.);
– Normativa in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi (Legge n. 241/90 e successive modificazioni ed integrazioni; D.Lgs. n. 33/2013 “Riordino della disciplina riguardante il diritto di accesso civico e gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle Pubbliche Amministrazioni” e s.m.i.; DPR n. 445/00);
– Normativa in materia di protezione dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003 e Regolamento U.E. n. 679/2016, c.d. GDPR);
– Elementi sul rapporto di lavoro alle dipendenze delle pubbliche Amministrazioni (D.L.gs. 30/03/2001, n. 165, e s.m.i.; C.C.N.L Comparto Funzioni Locali);
– Codice di comportamento dei dipendenti pubblici.

Inoltre, nel corso della prova orale verrà altresì accertata la conoscenza della lingua inglese. E’ altresì previsto, in sede di prova orale, l’accertamento della conoscenza di base dell’uso delle seguenti applicazioni informatiche: pacchetto Microsoft Office Professional (Word, Excel, Power Point); programmi Open Source per l’elaborazione di testi e documenti, per l’elaborazione di fogli di calcolo e per l’archiviazione dati; gestione posta elettronica e Internet; elementi basi sistema operativo Windows.

Come prepararsi al concorso per tecnici?

Consulta il bando di concorso Comune di Genova

 

Ricevi tutti gli aggiornamenti sulle pubblicazioni d'interesse


Se hai suggerimenti, commenti o correzioni da segnalare, scrivi a blog.simoneconcorsi@simone.it