Concorso Carabinieri 2021: bando per 626 Ispettori Allievi Marescialli Nuovo concorso nelle Forze armate

 

Condividi

concorso-maresciallo-carabinieri-2021

2 min di lettura

Pubblicato uno dei nuovi concorsi Forze armate 2021: si tratta del bando di concorso Carabinieri per l’assunzione di 626 Allievi Marescialli del ruolo Ispettori dell’Arma dei Carabinieri. Il concorso ispettori Carabinieri 2021 è aperto sia a militari che a civili che abbiano compiuto fino a un massimo di 26 anni di età. Una delle occasioni di lavoro più importanti soprattutto per tanti giovani interessati a partecipare ai concorsi per diplomati. Come prepararsi al concorso Marescialli dei Carabinieri?

Requisiti per il Concorso carabinieri 2021 ispettori

Possono partecipare al concorso:

a) i militari dell’Arma dei Carabinieri appartenenti al ruolo dei Sovrintendenti ed a quello degli Appuntati e Carabinieri (ivi compresi gli appartenenti al Ruolo Forestale), nonché gli Allievi Carabinieri;
b) i cittadini italiani che alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande abbiano i requisiti previsti dal bando di concorso.

In particolare si richiede, per i civili, un’età massima di 26 anni non compiuti. Inoltre, che abbiano conseguito o siano in grado di conseguire, al termine dell’anno scolastico 2020-2021, il diploma di istruzione secondaria di secondo grado.

Come fare domanda concorso Carabinieri

La domanda di partecipazione può essere presentata fino al 15 marzo 2021 tramite il sistema SPID presente sul portale www.carabinieri.it.

Come prepararsi al concorso Carabinieri 2021 ispettori

Lo svolgimento del concorso prevede l’effettuazione di:

  • prova preliminare;
  • prove di efficienza fisica;
  • prova scritta di conoscenza della lingua italiana;
  • accertamenti psico-fisici per la verifica dell’idoneità psico–fisica;
  • accertamenti attitudinali;
  • prova orale

La prova preliminare verterà su argomenti di cultura generale (italiano, attualità, storia, geografia, matematica, geometria, Costituzione e cittadinanza italiana, scienze), di logica deduttiva (ragionamento numerico e capacità verbale), di informatica (conoscenza delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse), su quesiti di ragionamento verbale finalizzati a verificare la comprensione di un testo ed istruzioni scritte e su elementi di conoscenza di una lingua straniera a scelta tra il francese, l’inglese, lo spagnolo e il tedesco.

Scarica il bando di concorso

 

    Ricevi tutti gli aggiornamenti sulle pubblicazioni d'interesse


    Se hai suggerimenti, commenti o correzioni da segnalare, scrivi a blog.simoneconcorsi@simone.it