Concorsi RIPAM 2021: il Formez cerca le sedi decentrate. Prove da maggio? Oltre alle sedi si cerca anche l'attrezzatura informatica

 

Condividi

concorsi-ripam-2021-prove-online

2 min di lettura

Concorsi RIPAM 2021: il Formez cerca le sedi decentrate. Sapere come si svolgeranno i concorsi online è ormai un dubbio di molti, noi compresi. Per fare chiarezza sui nuovi concorsi 2021 e, in particolare, sui concorsi Ripam già banditi o sospesi diamo notizia di un importante comunicato che dà inizio alla ricerca delle sedi e della strumentazione informatica da utilizzare per l’espletamento delle prove online. Come già detto più volte con diversi articoli sulla riforma concorsi pubblici, anche in questo caso le sedi saranno decentrate e le prove online si svolgeranno con l’ausilio di strumenti come pc e tablet. I concorsi interessati dalle novità sono, tra gli altri, il concorso 2329 funzionari giudiziari, il concorso 1052 mibact e il concorso 1514 funzionari lavoro.

Cosa si richiede agli operatori

Il Formez Ripam sta chiedendo agli operatori una fornitura temporanea di pc tablet per singola postazione dei candidati in ragione della capienza dei locali idonei alla convocazione fino ad un massimo di 2.000 candidati. E’ ormai chiaro che le prove non si svolgeranno con carta e penna ma con strumentazione informatica che assisterà i candidati prima, durante e dopo le prove.

Concorsi RIPAM 2021: prove da maggio?

Come da comunicato web, il Formez è alla ricerca delle sedi in cui far svolgere le prove dei concorsi Ripam banditi. Nel documento si legge con chiarezza anche quali dovrebbero essere i periodi temporali in cui mettere a disposizione le strumentazioni informatiche per lo svolgimento degli esami. Ecco le sessioni d’esame previste dal Formez per lo svolgimento dei concorsi già banditi negli scorsi mesi:

  • 03 maggio – 25 maggio 2021;
  • 01 giugno – 18 giugno 2021;
  • 05 luglio – 16 luglio 2021
  • 02 agosto – 6 agosto 2021
  • 13 settembre – 24 settembre 2021
  • 4 novembre – 22 ottobre 2021
  • 8 novembre – 26 novembre 2021
  • 6 dicembre – 31 dicembre 2021

La ricerca è indirizzata alle sedi delle seguenti Regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia‐Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria, Valle D’Aosta, Veneto.

Rimane escluso il Trentino Alto-Adige.

Le prove dei concorsi Ripam banditi nel 2020 si svolgeranno nella seconda metà del 2021.

Quanti candidati al giorno?

Per ogni giornata di prova l’operatore economico potrà essere impegnato contemporaneamente fino ad un massimo di 5 Regioni per un massimo di 10.000 candidati in contemporanea a sessione, per due sessioni al giorno e, quindi, per un massimo complessivo di 20.000 candidati a giornata.

 

    Ricevi tutti gli aggiornamenti sulle pubblicazioni d'interesse


    Se hai suggerimenti, commenti o correzioni da segnalare, scrivi a blog.simoneconcorsi@simone.it