Concorsi Centri per l’Impiego: bandi attesi per oltre 11mila posti Requisiti e info sui bandi attesi

 

Condividi

concorsi-centri-impiego-bandi-laureati-diplomati

2 min di lettura

Concorsi Centri per l’Impiego: attesi i bandi per oltre 11mila posti. A confermarlo è l’attuale ministro del lavoro Nunzia Catalfo in un’intervista rilasciata su Radio Rai 1. Le nuove assunzioni per diplomati e laureati sono necessarie per implementare la rete delle politiche attive del lavoro destinata a crescere nel corso dei prossimi anni. Il progetto avviato dal D.L. 4/2019 sul reddito di cittadinanza richiede nuovo personale nei CPI, punto fondamentale per l’incontro tra domanda e offerta di lavoro. Cosa sappiamo sui concorsi CPI in arrivo?

Concorsi Centri per l’Impiego: nuove assunzioni

Le nuove opportunità di lavoro sono destinate ad aumentare l’attuale numero di impiegati presso i Centri per l’Impiego: l’obiettivo è raggiungere 20mila unità. In particolare, agli 8mila assunti dovranno aggiungersene altri 12mila per completare il progetto assunzioni.

Riportiamo le parole del ministro:

“Abbiamo previsto l’aumento del personale dei Centri per l’Impiego, che in Italia erano 8.000 prima della riforma attuata. Vogliamo arrivare ad 11.600 nei prossimi mesi.”

Dunque, le nuove assunzioni saranno distribuite tra le diverse regioni sia tramite le agenzie regionali già presenti, sia per il tramite di organi ad hoc o con inserimento diretto.

Alcune regioni si sono già avviate in questa prospettiva.

Non a caso, negli scorsi mesi è stato dato il via al concorso Arpal Puglia proprio dedicato al potenziamento dei Centri per l’impiego pugliesi. Anche la Campania ha bandito un concorso CPI attualmente in svolgimento, così come anche la Regione Lazio e Lombardia.

Concorsi centri impiego: requisiti

Le nuove assunzioni CPI saranno aperte a diplomati e laureati. Generalmente, infatti, le assunzioni nei CPI comprendono:

  • profili per assistenti del mercato del lavoro (diplomati);
  • profili per specialisti del mercato del lavoro (laureati).

C’è molta flessibilità con riguardo alle lauree ammesse: si farà riferimento a titoli di laurea triennale.

Concorsi CPI: come prepararsi?

Alcune materie sono piuttosto ricorrenti in concorsi di questo tipo. Vediamole di seguito:

  • diritto amministrativo, diritto pubblico e del lavoro;
  • diritto costituzionale;
  • ordinamento degli enti locali;
  • diritto del lavoro e della legislazione sociale (in particolare il D.L. 4/2019).

Per avere maggiori informazioni sui concorsi nei Centri per l’impiego ed essere sempre aggiornati su queste ed altre selezioni, consigliamo di visitare costantemente il sito simoneconcorsi.it.

 

Ricevi tutti gli aggiornamenti sulle pubblicazioni d'interesse


Se hai suggerimenti, commenti o correzioni da segnalare, scrivi a blog.simoneconcorsi@simone.it