Comune di Genova: bando per 60 istruttori tecnici Bando per istruttori servizi tecnici al Comune di Genova

 

Condividi

concorso-comune-genova-2021-tecnici

4 min di lettura

In Gazzetta ufficiale pubblicato un nuovo concorso al Comune Genova per tecnici. Il nuovo bando infatti annulla e rettifica quello precedente basato su titoli e prove d’esame. Il concorso per tecnici 2021 al Comune di Genova è aperto sia a diplomati tecnici che laureati: il bando infatti elenca una serie di lauree ammesse che assorbono il diploma a indirizzo tecnico. Per partecipare e per sapere le materie da studiare continua a leggere l’articolo.

Ricordiamo che è stato pubblicato oggi anche un altro bando di concorso aperto a diplomati per istruttori amministrativi generici.

Per approfondire: leggi Concorso Comune di Genova per diplomati: bando per 41 istruttori amministrativi

Requisiti per partecipare

Per partecipare occorre: Nuovo Ordinamento: Diploma di maturità Tecnologico – Indirizzo Costruzioni, Ambiente, territorio oppure Ordinamento previgente: Diploma di Geometra oppure Diploma di Perito Industriale in edilizia; oppure Titolo di laurea assorbente.

Per sapere le lauree ammesse puoi consultare il bando di seguito.

Scarica il bando pdf

La domanda deve essere presentata entro il 9 giugno.

I candidati dovranno presentare una nuova domanda di partecipazione, anche qualora l’avessero già presentata in occasione del bando che scadeva in data 24 maggio 2021.

Cosa studiare per il concorso Comune di Genova?

L’Amministrazione, in considerazione del numero delle candidature che perverranno, si riserva la facoltà di espletare una preselezione. L’eventuale preselezione, che in caso di turno unico non sarà soggetta a sorteggio,
consisterà in un questionario a risposta multipla avente ad oggetto le materie indicate come da programma delle prove scritte ed orali.

Gli esami consisteranno in una prova scritta ed una prova orale (eventuale fino al permanere dello stato di emergenza).

a) quesiti volti a verificare le conoscenze rilevanti afferenti alle seguenti materie:
– Principi di Topografia;
– Principi di Costruzioni e tecnologia delle costruzioni;
– Problematiche relative al rilievo topografico (strumenti, poligonali, triangolazioni, livellazioni, tracciamenti) ed architettonico;
– Principi di Contabilità dei lavori pubblici, computi metrici estimativi, analisi dei prezzi;
– Problematiche relative alla manutenzione, all’adeguamento e al recupero di edifici esistenti nonché alla progettazione di edifici pubblici e infrastrutture di interesse comunale;
– Elementi inerenti la normativa in materia di installazione e segnalazione di cantieri stradali;
– Elementi in materia di norme funzionali e geometriche per la costruzione delle strade
– Elementi inerenti il Codice dei Contratti;
– Elementi di legislazione in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro
– Elementi di legislazione edilizia e urbanistica;
– Elementi normativi in materia di abbattimento delle barriere architettoniche;
– Elementi normativi in materia ambientale;
– Elementi inerenti il Regolamento edilizio;
– Elementi inerenti il Regolamento di igiene e del suolo;
– Elementi inerenti il Regolamento per la rottura del suolo pubblico e per l’uso del sottosuolo e delle infrastrutture municipali.
b) test di tipo psico-attitudinale (linguistici, matematico-aritmetici, deduttivi).

Concorso Comune Genova tecnici: la prova orale

La prova orale (eventuale fino al permanere dello stato di emergenza), oltre che sulle materie oggetto delle prove scritte, verterà altresì sui seguenti argomenti:
– Elementi relativi all’ordinamento degli Enti Locali (Testo Unico 18/08/2000, n. 267 e s.m. i.);
– Elementi inerenti la normativa in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi (Legge n. 241/90 e successive modificazioni ed integrazioni; D.Lgs. n. 33/2013 “Riordino della disciplina riguardante il diritto di accesso civico e gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle Pubbliche Amministrazioni” e s.m.i.; DPR n. 445/00);
– Elementi inerenti la normativa in materia di protezione dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003 e Regolamento U.E. n. 679/2016, c.d. GDPR);
– Elementi sul rapporto di lavoro alle dipendenze delle pubbliche Amministrazioni (D.L.gs. 30/03/2001, n. 165, e s.m.i.; C.C.N.L Comparto Funzioni Locali);
– Elementi relativi al Codice di comportamento dei dipendenti pubblici.
Nel corso della prova orale verrà altresì accertata la conoscenza della lingua inglese e potranno essere valutate le attitudini nonché le competenze concettuali e metodologiche dei candidati rispetto al ruolo da parte di un esperto in psicologia del lavoro.

Come prepararsi ai concorsi istruttori tecnici

 

    Ricevi tutti gli aggiornamenti sulle pubblicazioni d'interesse


    Se hai suggerimenti, commenti o correzioni da segnalare, scrivi a blog.simoneconcorsi@simone.it