Come programmare gli esami all’università: si possono fare più esami insieme? Consigli utili sui tempi per gli esami universitari

 

Condividi

come-fare-piu-esami-universita

2 min di lettura
La programmazione degli esami è uno step fondamentale per una carriera universitaria ricca di soddisfazioni e successi. Gli studenti, all’inizio del proprio percorso universitario, si trovano a dover affrontare una mole intensa di studio, dovendo affrontare esami anche molto complessi. Spesso pertanto si trovano in difficoltà e non riescono a trovare un modo efficace per conciliare lo studio di più esami. Non abbiate paura! Tutti hanno avuto difficoltà nel capire come organizzare lo studio di più esami. Come preparare gli esami università?

Esami università: i consigli

Purtroppo non esiste una vera e propria guida all’università dato che tutto cambia da persona a persona ma…esistono dei consigli utili per gli esami universitari? Come fare più esami insieme? Perché preparare più materie insieme? Beh, studiare materie diverse contemporaneamente permette di avere una conoscenza completa sulle varie branche del diritto evitando tuttavia di rimanere indietro ma…
…attenzione: non sempre è possibile studiare più materie contemporaneamente!
Non ci sono regole ed è tutto molto soggettivo. Ci saranno sessioni in cui darete un solo esame sul quale avrete magari trascorso tutte le vostre giornate e nottate e ci saranno sessioni in cui farete più esami senza neanche accorgervene.
Al primo anno di giurisprudenza, ad esempio, può capitare di dare pochi esami ma poi, negli anni successivi, si può tranquillamente recuperare a piccoli passi.

Come preparare più materie insieme?

C’è sempre bisogno di una buona programmazione degli esami. Il trucco è quello di unire alla preparazione di un esame complesso, (quale ad esempio diritto privato o procedura civile) un esame meno complesso, quale ad esempio un esame a scelta (diritto canonico, sociologia del diritto).
Esempio: durante il primo anno di giurisprudenza si potrebbe unire alla preparazione di una materia come diritto privato, lo studio di una materia come filosofia del diritto. Oppure, ancora, allo studio di istituzioni di diritto romano si potrebbe unire storia del diritto medioevale e moderno.
Per programmare gli esami all’università occorre poi realizzare un buon programma di studio, nel quale scrivere ogni giorno le pagine specifiche da studiare, consiglio di dividere la giornata in due parti, studiando nel momento della giornata in cui vi sentite più produttivi la materia più complessa, e dedicando il resto della giornata alla materia più leggera.
Nulla è impossibile…c’è soltanto bisogno di tanta buona volontà, condita con un po’ di determinazione, un pizzico di coraggio e tanta voglia di mettersi in gioco. Credete sempre in voi stessi e la strada per quanto lunga e tortuosa, sarà sempre facile da percorrere!
 

    Ricevi tutti gli aggiornamenti sulle pubblicazioni d'interesse


    Se hai suggerimenti, commenti o correzioni da segnalare, scrivi a blog.simoneconcorsi@simone.it

    Un pensiero su “Come programmare gli esami all’università: si possono fare più esami insieme?

    1. Pingback: Guida all’università: come superare la sessione di esami? - Edizioni Simone

    Commenti chiusi