Come diventare avvocato specialista: in Gazzetta il nuovo Regolamento In Gazzetta ufficiale la definizione dei nuovi ruoli e delle modalità di accesso.

 

Condividi

avvocati-specialisti-albo-elenchi

2 min di lettura

Come diventare avvocato specialista: in Gazzetta il nuovo Regolamento. Novità per gli aspiranti avvocati o per coloro che già si trovino ad esercitare la professione. Nella Gazzetta ufficiale del 12 dicembre è stato pubblicato un interessante decreto che ridefinisce il quadro dell’avvocato specialista disegnandone settori di competenza e modalità di accesso. Oltre alla strada dell’esperienza lavorativa, si può ora diventare avvocato specialista anche tramite la partecipazione e corsi di formazione e l’accertamento delle competenze.

Come diventare avvocato specialista: il decreto

Il D.M. di riferimento è il decreto del Ministero della giustizia del 1° ottobre, n. 163 (Regolamento concernente modifiche al decreto del Ministro della giustizia 12 agosto 2015, n. 144, recante disposizioni per il conseguimento e il mantenimento del titolo di avvocato specialista, ai sensi dell’articolo 9 della legge 31 dicembre 2012, n. 247). Ciascun avvocato può, sulla base del nuovo regolamento, scegliere dei nuovi settori d’interesse in cui specializzarsi per iscriversi poi al relativo elenco.

Gli elenchi sono poi resi consultabili per via telematica dai rispettivi Consigli dell’ordine.

I settori di specializzazione

L’avvocato può conseguire il titolo di specialista in non più di due dei seguenti settori:

  • diritto civile;
  • diritto penale;
  • diritto amministrativo;
  • diritto del lavoro e della previdenza sociale;
  • diritto tributario, doganale e della fiscalità internazionale;
  • diritto internazionale;
  • diritto dell’Unione europea;
  • diritto dei trasporti e della navigazione;
  • diritto della concorrenza;
  • diritto dell’informazione, della comunicazione digitale e della protezione dei dati personali;
  • diritto della persona, delle relazioni familiari e dei minorenni;
  • tutela dei diritti umani e protezione internazionale;
  • diritto dello sport.

Come diventare avvocato specialista?

La specializzazione nei settori del diritto civile, penale e amministrativo si acquisisce a seguito della frequenza con profitto dei percorsi formativi ovvero dell’accertamento della comprovata esperienza relativamente ad almeno uno degli indirizzi di specializzazione.

Il colloquio previsto per l’accertamento delle competenze è ora finalizzato all’esposizione e alla discussione dei titoli presentati e della documentazione prodotta a dimostrazione della comprovata esperienza nei relativi settori e indirizzi di specializzazione.

Avvocatura e dottorato di ricerca

Il titolo di avvocato specialista può essere conferito dal Consiglio nazionale forense anche in ragione del conseguimento del titolo di dottore di ricerca, ove riconducibile ad uno dei settori di specializzazione.

Consulta il Regolamento

 

    Ricevi tutti gli aggiornamenti sulle pubblicazioni d'interesse


    Se hai suggerimenti, commenti o correzioni da segnalare, scrivi a blog.simoneconcorsi@simone.it