Concorso 251 Funzionari – Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare – RIPAM

 

Condividi

Scadenza Domanda23/09/2019Numero posti
Professione

– n. 55 funzionari con competenze nel settore dell’ingegneria per l’ambiente e il territorio, energetica e nucleare, gestionale, civile – (Cod. ING/MATTM);
– n. 35 funzionari con competenze nel settore dell’economia e fiscalità ambientale – (Cod. ECO/MATTM);
– n. 25 funzionari con competenze nel settore della pianificazione territoriale, urbanistica ed ambientale, e nell’architettura del paesaggio – (Cod. ARC/MATTM);
– n. 22 funzionari con competenze nel settore delle scienze biologiche e biologia marina – (Cod. BIO/MATTM);
– n. 11 funzionari con competenze nel settore delle scienze chimiche – (Cod. CHI/MATTM);
– n. 30 funzionari con competenze nel settore delle scienze geologiche e geofisiche – (Cod. GEO/MATTM);
– n. 60 funzionari con competenze nel settore delle scienze naturali, scienze ambientali, agrarie e forestali – (Cod. NAT/MATTM);
– n. 13 funzionari con competenze nel settore delle scienze statistiche, l’informatica, la società dell’informazione – (Cod. INF/MATTM).

Area geograficaNazionaleProvincia
FonteGazzetta Ufficiale del 09/08/2019 n. 63

Stato del Concorso Diario pubblicato

Area geografica Nazionale

Provincia

Gazzetta Ufficiale del 09/08/2019 n. 63

Termine di presentazione della domanda 23/09/2019

Date e sedi di esame

Le prove preselettive si svolgeranno a Roma, nei giorni 18 e 19 dicembre 2019, presso la Nuova Fiera di Roma, ingresso Nord -Via Portuense n.1645/1647.
I candidati dovranno presentarsi secondo il seguente ordine, stabilito a partire dalla lettera “T” estratta dalla commissione Ripam:
18 dicembre ore 8,30: da TABACCO a CUPANI
18 dicembre ore 14,30: da CUPPELLI a MARRONE
19 dicembre ore 8,30: da MARRUCCI a SZLENDAK
Le prove si svolgeranno simultaneamente su più padiglioni (5, 6, 7 e 8), la ripartizione analitica dei candidati è riportata nel foglio delle istruzioni.
L’indicazione delle modalità di pubblicazione degli elenchi dei candidati ammessi alla successiva fase selettiva scritta e le informazioni relative alle modalità del suo svolgimento.

Numero di posti a concorso

– n. 55 funzionari con competenze nel settore dell’ingegneria per l’ambiente e il territorio, energetica e nucleare, gestionale, civile – (Cod. ING/MATTM);
– n. 35 funzionari con competenze nel settore dell’economia e fiscalità ambientale – (Cod. ECO/MATTM);
– n. 25 funzionari con competenze nel settore della pianificazione territoriale, urbanistica ed ambientale, e nell’architettura del paesaggio – (Cod. ARC/MATTM);
– n. 22 funzionari con competenze nel settore delle scienze biologiche e biologia marina – (Cod. BIO/MATTM);
– n. 11 funzionari con competenze nel settore delle scienze chimiche – (Cod. CHI/MATTM);
– n. 30 funzionari con competenze nel settore delle scienze geologiche e geofisiche – (Cod. GEO/MATTM);
– n. 60 funzionari con competenze nel settore delle scienze naturali, scienze ambientali, agrarie e forestali – (Cod. NAT/MATTM);
– n. 13 funzionari con competenze nel settore delle scienze statistiche, l’informatica, la società dell’informazione – (Cod. INF/MATTM).

Bando di concorso

Prove

Prova preselettiva
La prova preselettiva, comune ai profili professionali di cui al precedente articolo 1, consiste in un test, da risolvere in 60 (sessanta) minuti, composto da n. 60 (sessanta) quesiti a risposta multipla, di cui n. 40 (quaranta) attitudinali per la verifica della capacità logico-deduttiva, di ragionamento logico-matematico e critico-verbale e n. 20 (venti) diretti a verificare la conoscenza del diritto pubblico dell’ambiente, con particolare riferimento alla normativa in materia ambientale e al procedimento amministrativo.
Non è prevista la pubblicazione della banca dati dei quesiti prima dello svolgimento della prova.
A ciascuna risposta sarà attribuito il seguente punteggio:
– Risposta esatta: +1 punto;
– Mancata risposta o risposta per la quale siano state marcate due o più opzioni: 0 punti;
– Risposta errata: -0,33 punti.

per la prova preselettiva

Prova scritta
La fase si articola in una prova selettiva scritta, distinta per i profili professionali, consistente in un’unica prova volta a verificare la conoscenza teorica e pratica delle materie di seguito indicate mediante la somministrazione di n. 60 (sessanta) domande con risposta a scelta multipla, per un punteggio massimo attribuibile di 30 (trenta) punti.
La prova scritta, che si intenderà superata con una votazione minima di 21/30, verterà per ciascun profilo (identificato dall’apposito codice) sulle materie di seguito indicate:

Cod. ING/MATTM – funzionari con competenze nel settore dell’ingegneria per l’ambiente e il territorio, energetica e nucleare, gestionale, civile:
– Principi di Ingegneria Biochimica;
– Localizzazione e impatto ambientale dei sistemi energetici;
– Gestione dei sistemi energetici;
– Analisi di rischio;
– Valutazione di impatto ambientale e autorizzazione integrata ambientale;
– Affidabilità e sicurezza negli impianti ad alto rischio;
– Progettazione e rappresentazione della sicurezza territoriale;
– Analisi ambientale dei sistemi urbani e territoriali;
– Prevenzione dell’inquinamento nelle varie matrici ambientali (aria, acqua, suolo);
– Bonifica, ripristino e riqualificazione dei siti contaminati;

Cod. ECO/MATTM – funzionari con competenze nel settore dell’economia e fiscalità ambientale:
– Diritto dell’economia;
– Economia dell’ambiente;
– Macroeconomia;
– Contabilità ambientale;
– Appalti verdi;
– Strumenti economici per le politiche ambientali;
– Economia aziendale ambientale e impresa sostenibile;
– Diritto internazionale dell’economia;
– Valutazione dei beni ambientali;
– Problemi ambientali globali e teoria dei giochi;
– Programmazione finanziaria europea e fondi europei;

Cod. ARC/MATTM – funzionari con competenze nel settore della pianificazione territoriale, urbanistica ed ambientale, e nell’architettura del paesaggio:
– Diritto ambientale;
– Fondamenti di urbanistica e pianificazione;
– Geografia, ambiente, paesaggio;
– Analisi urbanistiche e territoriali con strumenti GIS;
– Programmi integrati di sviluppo locale e rigenerazione urbana;
– Geotecnica delle aree vaste;
– Progettazione ambientale;
– Protezione e difesa delle piante;
– Fitogeografia e geobotanica applicata;
– Conservazione e valorizzazione del paesaggio;
– Valutazione di impatto ambientale;
– Bonifica, ripristino e riqualificazione dei siti contaminati;

Cod. BIO/MATTM – funzionari con competenze nel settore delle scienze biologiche e biologia marina:
– Botanica marina applicata;
– Fondamenti di scienze marine;
– Biologia e genetica della conservazione;
– Pianificazione spaziale e monitoraggio dell’ambiente marino;
– Conservazione e gestione della fauna, della vegetazione e del paesaggio;
– Biodiversità marina e terreste;
– Gestione integrata della fascia costiera;
– Monitoraggio e rilevamento geomorfologico;
– Ecologia del paesaggio;
– Cartografia tematica e GIS;

Cod. CHI/MATTM – funzionari con competenze nel settore delle scienze chimiche:
– Chimica Organica e Biomolecolare;
– Chimica Bioinorganica;
– Ambiente e Salute;
– Chimica Agraria;
– Chimica delle sostanze organiche naturali;
– Biosensori e metodi bioanalitici avanzati;

Cod. GEO/MATTM – funzionari con competenze nel settore delle scienze geologiche e geofisiche:
– Geologia applicata all’ambiente;
– Geologia economica;
– Conservazione del suolo;
– Dinamica e difesa dei litorali;
– Elementi geologici per valutazione impatto ambientale e per l’autorizzazione integrata ambientale;
– Geochimica ambientale;
– Georisorse e ambiente;
– Idrogeologia applicata;
– Geodinamica del Mediterraneo;
– Rischi geologici;
– Geomorfologia e GIS;

Cod. NAT/MATTM – funzionari con competenze nel settore delle scienze naturali, scienze ambientali, agrarie e forestali:
– Agronomia;
– Biodiversità marina e terreste;
– Istituzione e gestione aree protette nazionali ed europee;
– Valorizzazione del sistema delle aree protette;
– Controllo integrato negli ambienti forestali;
– Diritto ambientale interno ed internazionale;
– Ecologia;
– Economia ed estimo ambientale;
– Ecologia agraria e sistemi colturali;
– Fondamenti di ecologia e selvicoltura;
– Scienze del suolo e fisiologia della pianta;

Cod. INF/MATTM – funzionari con competenze nel settore delle scienze statistiche, l’informatica, la società dell’informazione:
– Statistica e statistica ambientale-territoriale;
– Matematica e scienze matematiche applicate;
– Sistemi informativi e progettazione di Sistemi Sicuri;
– Sicurezza nelle reti e nei sistemi distribuiti;
– Analisi dei dati per la sicurezza e protezione dei dati;
– Analisi e gestione del rischio informatico;
– Sicurezza delle architetture orientate ai servizi;
– Teoria dell’informazione;
– Informatica giuridica;
– Scienze e tecnologie informatiche;
– Cartografia tematica e GIS.

Prova orale
La prova selettiva orale, distinta per ciascuno dei profili professionali, consistente in un colloquio interdisciplinare volto ad accertare la preparazione e la capacità professionale dei candidati sulle medesime materie delle prove scritte nonché, a prescindere dal profilo per il quale si concorre, sulle seguenti materie:
– diritto ambientale italiano ed internazionale;
– diritto amministrativo;
– codice di comportamento dei pubblici dipendenti.
Nell’ambito della medesima prova orale si procederà all’accertamento della conoscenza della lingua inglese, della conoscenza delle tecnologie informatiche e della comunicazione e del Codice dell’amministrazione digitale.

 

    Ricevi tutti gli aggiornamenti sulle pubblicazioni d'interesse


    Se hai suggerimenti, commenti o correzioni da segnalare, scrivi a blog.simoneconcorsi@simone.it