Concorso 13 Istruttori Tecnici – Provincia di Brescia

 

Condividi

Scadenza Domanda31/01/2020Numero posti13
Area geograficaLombardiaProvinciaBrescia
FonteGazzetta Ufficiale del 31/12/2019 n. 103

Area geografica Lombardia

Provincia Brescia

Gazzetta Ufficiale del 31/12/2019 n. 103

Termine di presentazione della domanda 31/01/2020

Date e sedi di esame

La notizia dell’effettuazione della prova preselettiva e il relativo esito saranno pubblicati tramite avviso sul portale istituzionale della Provincia di Brescia www.provincia.brescia.it homepage: ‘Concorsi e Mobilità’ https://www.provincia.brescia.it/istituzionale/concorsi e non saranno effettuate comunicazioni individuali.

Bando di concorso

Prove

Preselezione
L’Amministrazione si riserva la facoltà, qualora il numero delle domande sia tale da non consentire l’espletamento del concorso in tempi rapidi, di effettuare una prova preselettiva ai fini dell’ammissione alle prove scritte.
La prova potrà consistere nella soluzione di appositi quiz di tipo attitudinale e/o professionale sugli argomenti oggetto del programma di esame.

per la preselezione

Conoscenze richieste
– legislazione nazionale e regionale in materia di: edilizia, lavori pubblici, pianificazione territoriale e paesaggistica;
– normativa in materia ambientale;
– normativa in materia di prevenzione e sicurezza in ambienti di lavoro nei cantieri temporanei e mobili;
– codice dei contratti con particolare riferimento ai contratti relativi ai lavori pubblici;
– ordinamento delle autonomie locali con particolare riferimento all’Ente Provincia (T.U.E.L. e Legge 56/2014);
– codice di comportamento dei pubblici dipendenti;
– disciplina anticorruzione;
– procedimento amministrativo e diritto di accesso ai documenti amministrativi, diritto di accesso civico e obblighi di pubblicità e trasparenza, privacy e protezione dei dati personali;
– nozioni di diritto penale con particolare riferimento ai reati contro la Pubblica Amministrazione;
– conoscenza ed applicazione dei principi contabili degli Enti Locali;
– predisposizione di deliberazioni/decreti, determinazioni, atti, inerenti le materie di concorso.

Le prove d’esame consisteranno in una prova scritta e una prova orale.
Le prove saranno volte ad accertare l’attitudine e la capacità del candidato a svolgere le funzioni richieste alla figura professionale, nonché le capacità del candidato di applicare le conoscenze possedute rispetto a specifiche situazioni e alla soluzione di casi problematici, di ordine teorico e pratico.
In particolare, la selezione prevede:

Prova scritta a contenuto teorico pratico: redazione di un elaborato tecnico, o di un progetto, o somministrazione di alcuni quesiti ai quali dovrà essere data una risposta sintetica sugli argomenti indicati nelle conoscenze richieste.

Prova orale: verterà su una o più delle materie e competenze indicate.

Inoltre, in sede di prova orale si procederà all’accertamento, ai sensi dell’art. 37 del D.lgs. 165/2001, della conoscenza della lingua inglese, a livello minimo corrispondente al B1 del quadro comune europeo di riferimento, e delle conoscenze informatiche sulle applicazioni ed apparecchiature più diffuse.

 

per la preparazione

 

Ricevi tutti gli aggiornamenti sulle pubblicazioni d'interesse


Se hai suggerimenti, commenti o correzioni da segnalare, scrivi a blog.simoneconcorsi@simone.it