Concorso notaio: prove scritte a giugno 2021 Novità in Gazzetta ufficiale per il concorso notai.

 

Condividi

concorso-notai-2021-date-prove

2 min di lettura

Concorso notarile: prove scritte a giugno 2021. Dopo diversi rinvii è stata finalmente fissata una data certa per il concorso notarile 2020. A causa dell’emergenza Covid-19, che ha reso necessario lo slittamento delle prove scritte, si comunica che le prove scritte concorso notaio si terranno a partire dal  14 giugno 2021 a Roma. Anche le date del concorso magistratura 2020 sono state fissate orientativamente tra la primavera e l’estate: ad oggi si parla di maggio 2021.

Concorso notaio: a giugno le prove scritte

Dopo i rinvii avutesi nelle scorse settimane, le prove scritte del concorso notarile hanno finalmente una data certa. Si terranno a Roma nei giorni 14-15-16-17 e 18 giugno 2021. I candidati dovranno presentarsi presso la sede di esame entro e non oltre le ore 8,30.I concorrenti ai quali non sia stata comunicata l’esclusione dal concorso, saranno tenuti a presentarsi per l’identificazione e per la consegna dei testi di consultazione, conformemente a quanto previsto dall’art. 7 del bando di concorso, dalle ore 8,00 alle ore 13,30, secondo il seguente ordine:

  • 14 giugno 2021, i candidati i cui cognomi iniziano con le lettere dalla «A» alla «K»;
  • 15 giugno 2021, i candidati i cui cognomi iniziano con le lettere dalla «L» alla «Z».

Non saranno, in ogni caso, accettati testi presentati nei giorni delle prove scritte.

Le prove

La prova scritta del concorso per 300 notai verterà, come noto, su tre distinte prove teorico-pratiche, riguardanti un atto di ultima volontà e due atti tra vividi cui uno di diritto commerciale. In ciascun tema sono richiesti la compilazione dell’atto e lo svolgimento dei principi attinenti agli istituti giuridici relativi all’atto stesso.
Alle prove scritte è consentita la consultazione dei testi dei codici, delle leggi e dei decreti dello Stato nonché di dizionari della lingua italiana.

La prova orale del concorso per 300 notai si articola in tre distinte prove sui seguenti gruppi di materie:

  • diritto civile, commerciale e volontaria giurisdizione, con particolare riguardo agli istituti giuridici in rapporto ai quali si esplica l’ufficio di notaio;
  • disposizioni sull’ordinamento del notariato e degli archivi notarili;
  • disposizioni concernenti i tributi sugli affari.

Strumenti utili per la tua preparazione

Oltre al codice civile Maxi, si può optare per il nuovo manuale dedicato alla prova scritta per il concorso notaio 2020 che contiene 12 tracce di concorso (4 di inter vivos, 4 di diritto societario e 4 di mortis causa) con il relativo svolgimento, completo di atto, motivazione e parte teorica.

Scarica le pagine saggio del manuale “La prova scritta del concorso notarile”

 

    Ricevi tutti gli aggiornamenti sulle pubblicazioni d'interesse


    Se hai suggerimenti, commenti o correzioni da segnalare, scrivi a blog.simoneconcorsi@simone.it