Concorso docenti religione: in Gazzetta il decreto che autorizza 5.116 nuove assunzioni Si cercano insegnanti di religione cattolica

 

Condividi

concorso-religione-cattolica-2021

1 min di lettura

Nella Gazzetta ufficiale del 28 settembre 2021 è stato pubblicato il decreto della Presidenza del Consiglio dei ministri che autorizza il Ministero dell’istruzione a bandire il nuovo concorso docenti di religione cattolica. Il reclutamento degli insegnanti riguarda gli anni scolastici 2021/2022, 2022/2023 e 2023/2024 e prevede un totale di 5.116 posti di personale disponibili da colmare. Il bando, dunque, è atteso a breve. In particolare, ci saranno due diverse procedure: una dedicata alla scuola secondaria e una dedicata alla scuola primaria e dell’infanzia.

Requisiti del concorso docenti religione

Per partecipare al concorso insegnanti di religione cattolica si richiede il possesso della certificazione di idoneità diocesana rilasciata dal Responsabile dell’Ufficio diocesano competente nei novanta giorni antecedenti alla data di presentazione della domanda di concorso.

Riserve di posti

La normativa stabilisce che dei posti messi a concorso, una quota non superiore al 50% potrà essere riservata al personale docente di religione cattolica, sempre in possesso del riconoscimento di idoneità diocesana, che abbia svolto almeno 3 annualità di servizio, anche non consecutive, nelle scuole del sistema nazionale di istruzione.

Leggi il decreto

Clicca qui per leggere il testo del decreto

Come prepararsi al concorso docenti di religione

 

    Ricevi tutti gli aggiornamenti sulle pubblicazioni d'interesse


    Se hai suggerimenti, commenti o correzioni da segnalare, scrivi a blog.simoneconcorsi@simone.it