Concorso 2800 tecnici Sud: il bando in Gazzetta ufficiale Uno dei concorsi per titoli più atteso del 2021

 

Condividi

concorso-sud-assunzioni-tecnici-coesione-2800-posti-bando

5 min di lettura

Nella Gazzetta ufficiale concorsi e esami del 2 aprile è stato pubblicato l’atteso bando di concorso 2800 tecnici Sud, voluto dai Ministeri per la Pubblica amministrazione e per il Sud e la coesione sociale. Le nuove assunzioni, necessarie per attuare i piani previsti dal Recovery Plan nel Mezzogiorno, saranno dirette a candidati titolati ed esperti in determinati settori di competenza: si tratterà di concorsi per informatici, concorsi per tecnici e concorsi per amministrativi con alcune specializzazioni. Il concorso 2800 posti è il primo concorso emanato con la nuova riforma Brunetta 2021 sui concorsi che prevede, tra l’altro, preselezioni per soli titoli (e non per prove).

I posti a concorso

Ecco di seguito i profili richiesti:

  • Tecnico ingegneristico
  • Esperti in gestione, rendicontazione e controllo;
  • Progettista, animatore territoriale e innovazione sociale;
  • Amministrativo giuridico;
  • Process data analyst.

Gli assunti saranno smistati tra Puglia, Sardegna, Basilicata, Sicilia, Calabria, Molise, Campania, Calabria e tra alcune amministrazioni centrali come l’ANPAL e il Ministero del lavoro.

Bando di concorso 2800 tecnici per il Sud: come fare domanda

Per la domanda ci sono 15 giorni di tempo a partire da oggi, 6 aprile. La candidatura può essere inoltrata tramite SPID sul portale Step-One 2019 Ripam.cloud.

Scarica il bando ufficiale

Concorso 2800 tecnici Sud: cosa prevede

Il concorso prevede le seguenti fasi:

  • la valutazione dei titoli utili;
  • lo svolgimento di un’unica prova scritta digitale in presenza.

Saranno ammessi a partecipare alla prova 8.400 candidati (tre volte il numero dei posti banditi).

Per essere sempre informato unisciti al gruppo Facebook di Concorsando sul concorso 2800 tecnici per il Sud.

La valutazione dei titoli

Per partecipare al concorso occorre una laurea almeno triennale.

Titoli di studio (max 4 punti)

a) titoli di studio fino a un massimo di 4 punti, secondo i seguenti criteri:

  • a.1) punteggi attribuiti al voto di laurea:
    con riferimento al voto di laurea relativo al titolo di studio conseguito con miglior profitto nell’ambito di quelli dichiarati per l’ammissione al concorso, verrà attribuito il seguente punteggio ad un solo titolo a seconda della votazione conseguita:
    da 66/110 a 75/110 o equivalente punti 0,01;
    da 76/110 a 84/110 o equivalente punti 0,02;
  • da 85/110 a 89/110 o equivalente punti 0,03;
  • da 90/110 a 94/110 o equivalente punti 0,04;
  • da 95/110 a 99/110 o equivalente punti 0,05;
  • da 100/110 a 103/110 o equivalente punti 0,06;
  • da 104/110 a 106/110 o equivalente punti 0,07;
  • da 107/110 a 109/110 o equivalente punti 0,08;
  • da 110/110 a 110/110 e lode o equivalente punti 0,10.
  • a.2) punteggi attribuiti agli ulteriori titoli rispetto a quello previsto come requisito per l’ammissione (art. 2, comma 1, lettera c):
    0,50 punti per il diploma di laurea, la laurea specialistica e magistrale che sia il proseguimento della laurea triennale indicata quale requisito ai fini della partecipazione ovvero per la laurea a ciclo unico;
    0,25 punti per ogni laurea ulteriore rispetto al titolo di studio utile per l’ammissione al concorso, con esclusione di quelle propedeutiche alla laurea specialistica o laurea magistrale dichiarata.
    Per i criteri a.1) e a.2) il punteggio massimo attribuibile sarà pari a 1 punto;
  • a.3) formazione post laurea (fino a un massimo di 3 punti):
    0,5 punti per ogni master universitario di primo livello;
    1 punto per ogni master universitario di secondo livello;
    1,5 punti per ogni diploma di specializzazione;
    1,5 punti per ogni dottorato di ricerca.

Titoli professionali (max 6 punti)

Si osserveranno i seguenti criteri: esperienza professionale maturata nella gestione e/o nell’assistenza tecnica di programmi o progetti finanziati da fondi europei e nazionali afferenti la politica di coesione che sia comprovabile, in fase di verifica dei titoli, a mezzo di contratti di lavoro o incarichi professionali stipulati con pubbliche amministrazioni o con enti privati.

Ai fini della valutazione dell’esperienza professionale sono riconosciuti i seguenti punteggi:

  • b.1) In caso di rapporti di lavoro dipendente, di collaborazione e consulenza:
    1 punto per ogni anno. Ai fini dell’attribuzione del punteggio, per il computo dell’anno si richiedono almeno 200 giornate lavorative;
    0,5 punti per periodi compresi fra 100 e 199 giornate;
    0,25 punti per periodi compresi fra 50 e 99 giornate;
    0,10 punti per periodi compresi fra 20 e 49 giornate.
    Per il computo delle giornate lavorative possono considerarsi anche più rapporti di lavoro.
  • b.2) Abilitazione all’esercizio delle professioni per le quali è richiesta la laurea, punti 1.

La prova scritta

La prova scritta a risposta multipla si svolge in sedi decentrate, in modalità digitale (pc\tablet), al fine di velocizzare lo svolgimento della prova e limitare gli spostamenti dei candidati sul territorio, riducendo in questo modo i rischi di contagio da COVID-19.

Le materie sono suddivise a seconda del profilo messo a concorso.

Funzionario esperto amministrativo giuridico (Codice FA/COE):

  • diritto amministrativo: con particolare riferimento alla disciplina degli appalti pubblici, al procedimento amministrativo e alla responsabilità dei pubblici dipendenti;
  • anticorruzione;
  • diritto dell’Unione europea: gli istituti e le fonti;
  • organizzazione e gestione delle pubbliche amministrazioni;
  • la contabilità di stato e degli enti pubblici territoriali e i principali documenti di finanza pubblica;

Le graduatorie

Per ciascuno dei cinque profili del bando concorso 2800 tecnici ci sarà una graduatoria distinta. L’assunzione dei vincitori avverrà entro i prossimi 100 giorni.

Come prepararsi al concorso 2800 tecnici per il Sud

Se ti interessa prepararti al nuovo concorso tecnici per il Sud ti consigliamo di valutare il manuale in preparazione. Per essere aggiornato per l’uscita sui libri per il concorso ti consigliamo di cliccare sulla copertina seguente e poi su “Avvisami“: riceverai una sola email quando i manuali saranno disponibili.

 

    Ricevi tutti gli aggiornamenti sulle pubblicazioni d'interesse


    Se hai suggerimenti, commenti o correzioni da segnalare, scrivi a blog.simoneconcorsi@simone.it