Concorsi pubblici per laureati: bando da 55 posti in Liguria per amministrativi Nuove opportunità all'A.Li.Sa in Liguria

 

Condividi

concorsi-asl-2020-laureati

4 min di lettura

Nuovi concorsi pubblici per laureati in ASL. Le nuove assunzioni questa volta sono previste dall’A.LI.Sa., ossia dall’Azienda Sanitaria Ligure per aumentare il numero di risorse impiegate come collaboratori amministrativi. Si tratta di uno dei tanti concorsi per laureati che stanno uscendo nell’ultimo periodo e che riguarderà due diversi profili professionali: uno giuridico e uno economico. I posti di lavoro, da inquadrare in cat. D, saranno ben 55 in totale. Vediamo i requisiti e le caratteristiche di questo nuovo concorso 2020. Se vuoi scaricare i bandi di concorso, scorri l’articolo. Esaminiamo uno dei nuovi concorsi pubblici per laureati in Liguria.

I posti a concorso

I posti sono così suddivisi:

  • n. 30 Collaboratori Amministrativi – Cat. D – con competenze giuridiche, di cui 6 posti riservati ai volontari delle FF.AA e 11 al personale interno;
  • n. 25 Collaboratori Amministrativi – Cat. D- con competenze economico finanziarie, di cui 6 posti riservati ai volontari delle FF. AA e 7 al personale interno.

Requisiti

Per partecipare ad entrambi i concorsi è richiesto il possesso di uno dei seguenti diplomi di laurea in Giurisprudenza o in Scienze Politiche o in Economia e Commercio o equipollenti, secondo il previgente ordinamento ante D.M. 509/1999, ovvero Laurea specialistica/magistrale equiparata alle precedenti.

Concorsi pubblici per laureati: come partecipare al bando Liguria

L’iscrizione al concorso deve essere effettuata mediante registrazione presente sul sito di Asl2, nella sezione “Bandi di Concorso – Concorsi e avvisi” – https://asl2liguria.iscrizioneconcorsi.it/.

Per presentare la domanda c’è tempo fino al 24 maggio. Ciò vale per entrambi i concorsi pubblici.

Concorsi pubblici per laureati in Liguria: le prove

L’ASL2, al fine di garantire una gestione rapida del concorso, si riserva la facoltà di effettuare una preselezione predisposta direttamente e/o con l’ausilio di aziende specializzate in selezione del personale. Le prove effettive invece sono tre, una scritta, una pratica e una orale.

Programma d’esame: profilo giuridico

Di seguito il programma delle materie per il profilo giuridico:

  • diritto amministrativo, civile e penale
  • legislazione sanitaria nazionale e regionale
  • le Aziende Sanitarie: contesto normativo, ordinamento e modello organizzativo
  • diritto privato e diritto del lavoro, con particolare riferimento al settore pubblico incluso il trattamento economico
  • gestione e sviluppo delle risorse umane
  • normativa sulla privacy, trasparenza e anticorruzione.
  • contrattualistica pubblica
  • gestione del patrimonio aziendale
  • codice degli appalti e forniture di beni, servizi e lavori e il ruolo di RUP e DEC
  • procedimenti amministrativi e contenzioso
  • codice di comportamento e norme disciplinari
  • atti amministrativi correlati.

Programma d’esame: profilo economico

Di seguito il programma delle materie per il profilo economico:

  • diritto amministrativo, civile e penale
  • legislazione sanitaria nazionale e regionale
  • le Aziende Sanitarie: contesto normativo, ordinamento e modello organizzativo
  • normativa sulla privacy, trasparenza e anticorruzione.
  • metodologie di budget e di programmazione di breve, medio e lungo periodo e la contabilità dei
    costi (analitica)
  • contabilità economico-patrimoniale;
  • conoscenza della normativa in materia di contabilità delle Aziende Sanitarie (in particolare D.Lgs. 118/2011 “Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli enti locali e dei loro organismi, a norma degli articoli 1 e 2 della Legge 5 maggio 2009, n. 42”)
  • conoscenza dei libri contabili in uso presso le Aziende Sanitarie
  • aspetti peculiari della contabilità delle Aziende Sanitarie (ad es. gestione contabile dei contributi, sterilizzazione degli ammortamenti, procedure per il ripiano delle perdite, contabilizzazione del finanziamento regionale)
  • il bilancio delle Aziende Sanitarie (schemi di bilancio e modelli di rendicontazione)
  • modalità di riclassificazione dello Stato Patrimoniale (e modello SP) e del Conto Economico (e del modello CE), predisposizione e lettura del rendiconto finanziario previsto dall’art. 26 del D.Lgs. n. 118/2011 i documenti del Bilancio di esercizio (Stato Patrimoniale, Conto Economico, Rendiconto finanziario, Nota Integrativa e Relazione sulla gestione……)
  • modelli CE periodici finalizzati al controllo in corso di esercizio dell’andamento economico
    dell’Azienda e al monitoraggio da parte della Regione Liguria e del Ministero della Salute
  • principali adempimenti e peculiarità che caratterizzano la gestione fiscale dell’Azienda (Dichiarazione e versamento IVA, IRAP ed IRES, liquidazioni periodiche IVA e contabilità separate)
  • normativa e procedure operative in materie di agenti contabili (SIRECO)
  • atti amministrativi correlati

 

 

 

Ricevi tutti gli aggiornamenti sulle pubblicazioni d'interesse


Se hai suggerimenti, commenti o correzioni da segnalare, scrivi a blog.simoneconcorsi@simone.it