Concorsi nei Ministeri 2022, 700 posti all’Interno e al MEF. Le info Ecco cosa si sa dei prossimi concorsi nei Ministeri

 

Condividi

ministeri-concorsi-2022

3 min di lettura

Concorsi nei Ministeri 2022, 700 posti all’Interno e alle Finanze. Le info. La Legge 5 agosto 2022, n. 108 di conversione del D.L. 68/2022 (cosiddetto Decreto infrastrutture e mobilità 2022). Il decreto, che si occupa di specificare «disposizioni urgenti per la sicurezza e lo sviluppo delle infrastrutture, dei trasporti e della mobilità sostenibile, nonché in materia di grandi eventi e per la funzionalità del Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili» autorizza ben 700 assunzioni a tempo pieno e indeterminato tra il Ministero dell’Interno e il MEF. Le assunzioni saranno rivolte esclusivamente a laureati in quanto si assumerà nuovo personale di Area F3: dunque non potranno partecipare i diplomati.

I concorsi nei Ministeri usciranno nei prossimi mesi. Se non vuoi perdere le novità continua a visitare simoneconcorsi.it e le pagine istituzionali dei Ministeri di cui parleremo nell’articolo.

Clicca qui per rimanere informato sull’uscita dei bandi.

Perché le nuove assunzioni nei Ministeri

Le nuove assunzioni servono per attuare i diversi interventi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. In particolare, tra le mansioni specifiche rientra la necessità di garantire il supporto alle amministrazioni locali titolari di interventi del PNRR per gli adempimenti di monitoraggio, controllo e rendicontazione dei finanziamenti destinati all’attuazione degli stessi, con particolare riferimento al controllo sul divieto di doppio finanziamento e sui conflitti d’interesse nonché all’espletamento dei controlli antimafia previsti dalla normativa vigente.

Dunque non soltanto nella fase iniziale ma anche nel monitoraggio e nelle fasi successive.

Concorsi nei ministeri 2022, quali Ministeri assumono

Come già anticipato, la normativa prevede che le assunzioni siano effettuate dal Ministero dell’Interno e dal Ministero dell’Economia e delle finanze – Dipartimento di Ragioneria generale dello Stato.

In particolare, il Ministero dell’interno e il Ministero dell’economia e delle finanze in relazione alle rispettive competenze sono autorizzati, per il biennio 2022-2023, a reclutare con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, 700 unità di personale da inquadrare nell’Area III, posizione economica F1, di cui:

  • 400 unità per le esigenze del Ministero dell’interno, e in particolare delle prefetture-uffici territoriali del Governo
  • 300 unità per le esigenze del Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato, e in particolare delle ragionerie territoriali dello Stato

Lo svolgimento di questi concorsi pubblici non sarà preceduto dalle procedure di mobilità.

Clicca qui per rimanere informato sull’uscita dei bandi.

Requisiti per partecipare

Non potranno partecipare candidati con diploma ma solo candidati con laurea. Dal momento che si tratta di funzionari che dovranno essere attivi nel campo economico-finanziario e della gestione di fondi e risorse, è presumibile che le lauree ammesse a partecipare siano le seguenti:

  • lauree magistrali in economia;
  • laurea in giurisprudenza;
  • laurea in scienze politiche.

É probabile che si possa partecipare anche con la sola laurea triennale.

 

    Ricevi tutti gli aggiornamenti sulle pubblicazioni d'interesse


    Se hai suggerimenti, commenti o correzioni da segnalare, scrivi a blog.simoneconcorsi@simone.it