Concorso RIPAM a 91 posti per i comuni di Pozzuoli, Latina e Sabaudia

 

Condividi

Scadenza Domanda02/09/2019Numero posti
Professione

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di 61 posti di Agente di polizia municipale, area tecnico-specialistica, da impegnare nei Servizi di vigilanza e polizia (Codice VGC), categoria C, profilo C1, a tempo indeterminato, pieno e parziale, presso i Comuni di Pozzuoli e di Latina, così ripartite:
– 57 unità con contratto di lavoro a tempo indeterminato e pieno presso il Comune di Pozzuoli;
– 1 unità con contratto di lavoro a tempo indeterminato e con prestazione lavorativa parziale nella misura del 60% presso il Comune di Pozzuoli;
– 1 unità con contratto di lavoro a tempo indeterminato e con prestazione lavorativa parziale nella misura del 50% presso il Comune di Pozzuoli;
– 2 unità con contratto di lavoro a tempo indeterminato e pieno presso il Comune di Latina.

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di 27  posti di istruttore direttivo, area tecnico-specialistica, con competenze nella gestione dei Servizi tecnici, urbanistici, edilizi ed ambientali (codice TCD), categoria D, profilo D1, a tempo indeterminato, pieno e parziale, presso i Comuni di Pozzuoli, di Latina e di Sabaudia e di 3 posti di istruttore direttivo, area tecnico-specialistica, con competenze nella gestione dei Servizi di vigilanza e polizie (codice VGD), categoria D, profilo D1, a tempo indeterminato e pieno, presso il Comune di Pozzuoli.

In particolare, per il profilo istruttore direttivo, Area tecnico-specialistica, con competenze nella gestione dei Servizi tecnici, urbanistici, edilizi ed ambientali (Codice TCD) – le 27 complessive unità di personale nella categoria contrattuale D, posizione economica D1, sono così richieste dai tre diversi comuni:
– 22 unità con contratto di lavoro a tempo indeterminato e pieno presso il Comune di Pozzuoli;
– 2 unità a tempo indeterminato e con prestazione lavorativa parziale nella misura del 60% presso il Comune di Pozzuoli;
– 1 unità a tempo indeterminato e con prestazione lavorativa parziale nella misura del 50% presso il Comune di Pozzuoli;
– 1 unità a tempo indeterminato e pieno presso il Comune di Latina;
– 1 unità a tempo indeterminato e pieno presso il Comune di Sabaudia.

 Per il profilo istruttore direttivo, Area tecnico-specialistica, con competenze nella gestione dei Servizi di vigilanza e polizie (Codice VGD):
– 3 unità di personale a tempo indeterminato e pieno, nella categoria contrattuale D, posizione economica D1, presso il Comune di Pozzuoli.

Area geograficaCampaniaProvincia
FonteGazzetta Ufficiale del 19/07/2019 n. 57

Stato del Concorso In attesa di pubblicazione del diario

Area geografica Campania

Provincia

Gazzetta Ufficiale del 19/07/2019 n. 57

Termine di presentazione della domanda 02/09/2019

Date e sedi di esame

Si svolgeranno a Pozzuoli, nei giorni 27, 28 e 29 gennaio 2020, presso il PalaTrincone di Monterusciello – Pozzuoli (NA), le prove preselettive di cui al concorso a 61 posti di Agente di polizia municipale, area tecnico-specialistica, da impegnare nei Servizi di vigilanza e polizia (Codice VGC), come da avviso pubblicato sul sito RIPAM
I candidati dovranno presentarsi nelle giornate dal 27 al 29 gennaio 2020 in 6 sessioni secondo l’ordine stabilito a partire dalla lettera “R” estratta dalla commissione esaminatrice secondo il seguente diario:
– 27 gennaio 2020 h.09:30 DA Racca Massimiliano A Varriale Antonietta;
– 27 gennaio 2020 h.14:30 DA Varriale Carmen a Cardillo Gaia Mariasole;
– 28 gennaio 2020 h.09:30 da Cardillo Giuseppe a Di Domenica Simona;
– 28 gennaio 2020 h.14:30 da Di Domenico Daniela a Illiano Francesco;
– 29 gennaio 2020 h.09:30 da Illiano Giovanna a Orefice Stefano;
– 29 gennaio 2020 h.14:30 da Oriani Annafrancesca a Quintavalle Simone.

Si svolgeranno a Pozzuoli, nei giorni 30 gennaio 2020 alle ore 09:30 per il profilo TCD ; 31 gennaio 2020 per il profilo VGD alle ore 09:30, presso il PalaTrincone di Monterusciello – Pozzuoli (NA), le prove preselettive del concorso a 27 unità di personale a tempo indeterminato presso i Comuni di Pozzuoli, di Latina e di Sabaudia (codice TCD) e 3 unità di personale a tempo indeterminato presso il Comune di Pozzuoli (codice VGD).
I candidati dovranno presentarsi nelle giornate del 30 e 31 gennaio 2020 secondo il seguente calendario:
– 30 gennaio 2020 h.09:30 Codice Concorso TCD; consulta l’avviso
– 31 gennaio 2020 h.09:30 Codice Concorso VGD; consulta l’avviso

Numero di posti a concorso

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di 61 posti di Agente di polizia municipale, area tecnico-specialistica, da impegnare nei Servizi di vigilanza e polizia (Codice VGC), categoria C, profilo C1, a tempo indeterminato, pieno e parziale, presso i Comuni di Pozzuoli e di Latina, così ripartite:
– 57 unità con contratto di lavoro a tempo indeterminato e pieno presso il Comune di Pozzuoli;
– 1 unità con contratto di lavoro a tempo indeterminato e con prestazione lavorativa parziale nella misura del 60% presso il Comune di Pozzuoli;
– 1 unità con contratto di lavoro a tempo indeterminato e con prestazione lavorativa parziale nella misura del 50% presso il Comune di Pozzuoli;
– 2 unità con contratto di lavoro a tempo indeterminato e pieno presso il Comune di Latina.

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di 27  posti di istruttore direttivo, area tecnico-specialistica, con competenze nella gestione dei Servizi tecnici, urbanistici, edilizi ed ambientali (codice TCD), categoria D, profilo D1, a tempo indeterminato, pieno e parziale, presso i Comuni di Pozzuoli, di Latina e di Sabaudia e di 3 posti di istruttore direttivo, area tecnico-specialistica, con competenze nella gestione dei Servizi di vigilanza e polizie (codice VGD), categoria D, profilo D1, a tempo indeterminato e pieno, presso il Comune di Pozzuoli.

In particolare, per il profilo istruttore direttivo, Area tecnico-specialistica, con competenze nella gestione dei Servizi tecnici, urbanistici, edilizi ed ambientali (Codice TCD) – le 27 complessive unità di personale nella categoria contrattuale D, posizione economica D1, sono così richieste dai tre diversi comuni:
– 22 unità con contratto di lavoro a tempo indeterminato e pieno presso il Comune di Pozzuoli;
– 2 unità a tempo indeterminato e con prestazione lavorativa parziale nella misura del 60% presso il Comune di Pozzuoli;
– 1 unità a tempo indeterminato e con prestazione lavorativa parziale nella misura del 50% presso il Comune di Pozzuoli;
– 1 unità a tempo indeterminato e pieno presso il Comune di Latina;
– 1 unità a tempo indeterminato e pieno presso il Comune di Sabaudia.

 Per il profilo istruttore direttivo, Area tecnico-specialistica, con competenze nella gestione dei Servizi di vigilanza e polizie (Codice VGD):
– 3 unità di personale a tempo indeterminato e pieno, nella categoria contrattuale D, posizione economica D1, presso il Comune di Pozzuoli.

Bando Polizia Municipale

Bando Istruttori Direttivi

Prove

61 Agenti di Polizia Municipale

Prova preselettiva
La prova preselettiva consiste in un test, da risolvere in 60 (sessanta) minuti, composto da n. 60 (sessanta) quesiti a risposta multipla, di cui n. 40 (quaranta) attitudinali per la verifica della capacità logico-deduttiva, di ragionamento logico-matematico e critico-verbale e n. 20 (venti) diretti a verificare la conoscenza delle seguenti materie: elementi di diritto costituzionale e degli enti locali; ordinamento e funzioni della polizia locale; illeciti amministrativi e sistema sanzionatorio; legislazione in materia di circolazione stradale.

Prova scritta
La fase si articola in una prova selettiva scritta, consistente in un’unica prova volta a verificare la conoscenza teorica e pratica delle materie previste dal bando mediante la somministrazione di n. 60 (sessanta) domande con risposta a scelta multipla, per un punteggio massimo attribuibile di 30 (trenta) punti:
La prova scritta, che si intenderà superata con una votazione minima di 21/30 (ventuno/trentesimi), verterà sulle seguenti materie:
– elementi di diritto costituzionale;
– elementi di diritto penale e processuale penale;
– Codice della Strada;
– Testo Unico delle leggi di pubblica sicurezza;
– normativa in materia di depenalizzazione (legge n. 689/1981);
– elementi di diritto degli enti locali.
Il tempo di svolgimento della prova concesso ai candidati è fissato dalla commissione esaminatrice e comunicato mediante il sito http://riqualificazione.formez.it.

Prova orale
La prova selettiva orale consisterà in un colloquio interdisciplinare volto ad accertare la preparazione e la capacità professionale dei candidati sulle materie della prova scritta nonché sulle seguenti materie:
– elementi di legislazione in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro (decreto legislativo 81/2008);
– codice di comportamento dei pubblici dipendenti.
In sede di prova orale il candidato sarà sottoposto all’accertamento della conoscenza della lingua inglese e della conoscenza delle tecnologie informatiche e della comunicazione e del Codice dell’amministrazione digitale.

30 Istruttori Direttivi

Prova preselettiva
La prova preselettiva, comune ai profili professionali di cui al precedente articolo 1, consiste in un test, da risolvere in 60 (sessanta) minuti, composto da n. 60 (sessanta) quesiti a risposta multipla, di cui n. 40 (quaranta) attitudinali per la verifica della capacità logico-deduttiva, di ragionamento logico-matematico e critico-verbale e n. 20 (venti) diretti a verificare la conoscenza delle seguenti materie: diritto amministrativo, con particolare riferimento alla normativa in materia di trasparenza, prevenzione e contrasto della corruzione, e ordinamento degli enti locali.

Prova scritta
La fase si articola in una prova selettiva scritta, distinta per i profili professionali, consistente in un’unica prova volta a verificare la conoscenza teorica e pratica delle materie previste dal bando mediante la somministrazione di n. 60 (sessanta) domande con risposta a scelta multipla, per un punteggio massimo attribuibile di 30 (trenta) punti:
La prova scritta, che si intenderà superata con una votazione minima di 21/30 (ventuno/trentesimi), verterà sulle seguenti materie:

Istruttore direttivo, area tecnico-specialistica, con competenze nella gestione dei Servizi tecnici, urbanistici, edilizi ed ambientali – codice TCD:
– diritto costituzionale;
– diritto amministrativo;
– legislazione urbanistica ed edilizia;
– legislazione in materia di tutela ambientale;
– normativa tecnica per la progettazione di opere pubbliche ed interventi di restauro;
– ordinamento degli enti locali;
– legislazione in materia di tutela della privacy;
– nozioni sulla legislazione del rapporto di lavoro, con particolare riferimento al rapporto di lavoro negli enti locali.

Istruttore direttivo, area tecnico-specialistica, con competenze nella gestione dei Servizi di vigilanza e polizie – codice VGD:
– diritto costituzionale;
– diritto amministrativo;
– diritto penale e processuale penale;
– codice della strada;
– testo unico delle leggi di pubblica sicurezza;
– normativa in materia di depenalizzazione (legge 689/1981 e s.m.i.);
– ordinamento degli enti locali;
– legislazione in materia di tutela della privacy;
– nozioni sulla legislazione del rapporto di lavoro, con particolare riferimento al rapporto di lavoro negli enti locali.

Prova orale
La prova selettiva orale, distinta per i profili professionali, consisterà in un colloquio interdisciplinare volto ad accertare la preparazione e la capacità professionale dei candidati sulle materie della prova scritta nonché, a seconda del profilo per il quale si concorre, sulle seguenti materie:

Istruttore direttivo, area tecnico-specialistica, con competenze nella gestione dei Servizi tecnici, urbanistici, edilizi ed ambientali – codice TCD:
– legislazione in materia di contratti pubblici, servizi e forniture;
– nozioni di estimo e di topografia;
– scienze delle costruzioni;
– nozioni di diritto penale con particolare riferimento ai reati contro la p.a.;
– elementi di legislazione in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro (d. lgs. 81/2008);
– codice di comportamento dei pubblici dipendenti.

Istruttore direttivo, area tecnico-specialistica, con competenze nella gestione dei Servizi di vigilanza e polizie – codice VGD:
– ordinamento e funzioni di polizia locale;
– polizia amministrativa e di sicurezza;
– nozioni di legislazione urbanistica, edilizia e ambientale;
– elementi di legislazione in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro (d. lgs. 81/2008);
– codice di comportamento dei pubblici dipendenti.

In sede di prova orale il candidato sarà sottoposto all’accertamento della conoscenza della lingua inglese e della conoscenza delle tecnologie informatiche e della comunicazione e del Codice dell’amministrazione digitale.

per la preparazione

 

    Ricevi tutti gli aggiornamenti sulle pubblicazioni d'interesse


    Se hai suggerimenti, commenti o correzioni da segnalare, scrivi a blog.simoneconcorsi@simone.it