Concorso 30 Istruttori di Vigilanza – Comune di La Spezia

 

Condividi

Scadenza Domanda19/01/2020Numero posti
Professione

E’ indetta, ai sensi della Determinazione Dirigenziale n. 7245 del 21.11.2019, e ai sensi del Regolamento sull’Ordinamento degli Uffici e dei Servizi approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 150 del 14.04.2019, che disciplina i procedimenti di selezione per l’accesso al lavoro e di avviamento al lavoro del Comune della Spezia, integrato dalla deliberazione della Giunta Comunale n. 526 del 20.11.2019 una procedura selettiva pubblica per esami riguardante n. 30 posti di categoria C, posizione economica 1, profilo professionale “ISTRUTTORE DI VIGILANZA”, di cui n. 13 riferiti all’anno 2019, n. 7 da assumere nell’anno 2020 e n. 10 da assumere nell’anno 2021. L’Amministrazione Comunale, sulla base della graduatoria che verrà approvata, fatti salvi eventuali divieti che venissero introdotti dalla normativa vigente al momento dell’approvazione della stessa, provvederà all’assunzione a tempo indeterminato dei candidati collocati utilmente in graduatoria, dopo aver verificato le proprie possibilità finanziarie.
L’Amministrazione Comunale si riserva la facoltà di modificare, prorogare ed eventualmente revocare, prima dell’inizio delle prove, il presente bando di selezione per motivi di pubblico interesse.

Area geograficaLiguriaProvinciaLa Spezia
FonteGazzetta Ufficiale del 20/12/2019 n. 100

Area geografica Liguria

Provincia La Spezia

Gazzetta Ufficiale del 20/12/2019 n. 100

Termine di presentazione della domanda 19/01/2020

Date e sedi di esame

Le informazioni ai candidati relative al concorso, saranno fornite a mezzo del sito web del Comune della Spezia. La pagina è raggiungibile all’indirizzo: www.comune.laspezia.it sezione “Il Comune” cliccando sul link “Bandi di Concorso”.
Le comunicazioni pubblicate nel sito internet hanno valore di notifica a tutti gli effetti. Per i candidati ammessi le comunicazioni di convocazione alle prove saranno rese note mediante la sopra specificata rete civica, non meno di 20 giorni prima del loro svolgimento e costituiranno invito alle prove stesse. Il ritardo o l’assenza dei candidati alle prove costituirà rinuncia al concorso.

Numero di posti a concorso

E’ indetta, ai sensi della Determinazione Dirigenziale n. 7245 del 21.11.2019, e ai sensi del Regolamento sull’Ordinamento degli Uffici e dei Servizi approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 150 del 14.04.2019, che disciplina i procedimenti di selezione per l’accesso al lavoro e di avviamento al lavoro del Comune della Spezia, integrato dalla deliberazione della Giunta Comunale n. 526 del 20.11.2019 una procedura selettiva pubblica per esami riguardante n. 30 posti di categoria C, posizione economica 1, profilo professionale “ISTRUTTORE DI VIGILANZA”, di cui n. 13 riferiti all’anno 2019, n. 7 da assumere nell’anno 2020 e n. 10 da assumere nell’anno 2021. L’Amministrazione Comunale, sulla base della graduatoria che verrà approvata, fatti salvi eventuali divieti che venissero introdotti dalla normativa vigente al momento dell’approvazione della stessa, provvederà all’assunzione a tempo indeterminato dei candidati collocati utilmente in graduatoria, dopo aver verificato le proprie possibilità finanziarie.
L’Amministrazione Comunale si riserva la facoltà di modificare, prorogare ed eventualmente revocare, prima dell’inizio delle prove, il presente bando di selezione per motivi di pubblico interesse.

Bando di concorso

Prove

Prove preselettive
Prova preselettiva di verifica professionale
Saranno effettuate due prove preselettive: una di verifica professionale e una di efficienza fisica.
A tale scopo la Commissione si potrà avvalere della consulenza e dell’apporto di una società specializzata in selezione del personale ed in procedure automatizzate nonché di esperti in prove di efficienza fisica e di esperti in cronometraggio.
La prova preselettiva di verifica professionale consisterà nella soluzione, in un tempo predeterminato, di una batteria di domande di tipo professionale e di accertamento delle conoscenze informatiche e della lingua inglese
Le materie relative alla verifica delle conoscenze di tipo professionale sono quelle indicate per la prova scritta e per quella orale e le domande saranno con risposte multiple predeterminate di cui una sola esatta, da risolvere in un tempo che sarà determinato dalla Commissione prima dell’inizio della prova.
Alla prova di efficienza fisica saranno ammessi i primi 150 candidati, compresi gli eventuali concorrenti con punteggio uguale al 150° candidato in ordine decrescente di merito della graduatoria risultante dalla preselezione di verifica professionale.
L’ammissione alla prova preselettiva di efficienza fisica sarà effettuata sulla base del maggior punteggio ottenuto rispetto alle risposte esatte, errate o non date, secondo le indicazioni che saranno comunicate dalla commissione prima dello svolgimento della prova.

Prove d’esame
Le prove d’esame consisteranno in una prova scritta e una prova orale e verteranno sulle seguenti materie:
Diritto Penale, Procedura Penale con particolare riferimento a Funzioni ed Attività della Polizia Giudiziaria;
Normativa Statale (L. 65/1986 E S. M. E I.) in tema di Polizia Locale;
Normativa in materia di Depenalizzazione (Legge 689/1981 E S. M. E I.);
Codice della Strada e Regolamento di Esecuzione;
Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza;
Nozioni di Diritto Costituzionale con particolare riferimento ii Procedimenti e agli
Atti Legislativi nonché all’ordinamento Regionale e ai rapporti tra Stato e Regione;
Testo Unico Degli Enti Locali (D Lgs. 267/2000 E S. M. E I.);
Norme sul Procedimento Amministrativo e Diritto di Accesso ai Documenti Amministrativi (L. 241/1990 E S. M. E I.);
Testo Unico in materia di Documentazione Amministrativa (D.P.R. 445/2000 E S. M. E I.);

Esclusivamente per la preselezione:
Conoscenza delle principali applicazioni informatiche;
Conoscenza della lingua inglese.

La Prova scritta verterà su una o più delle sopra elencate materie, individuate dalla Commissione a su insindacabile giudizio, e potrà consistere in domande con risposta a scelta multipla, in un tempo predeterminato. Per la prova non verranno utilizzati gli argomenti del punto 10.
La prova scritta si intende superata conseguendo una votazione di almeno 21/30.
La Prova orale verterà su una o più delle stesse materie previste per la prova scritta.
La Commissione può, a suo insindacabile giudizio, individuare, tra quelle anzi indicate, le materie su cui svolgere la prova.

per la preparazione

 

    Ricevi tutti gli aggiornamenti sulle pubblicazioni d'interesse


    Se hai suggerimenti, commenti o correzioni da segnalare, scrivi a blog.simoneconcorsi@simone.it