• 09/01/2019
  • Condividi sul tuo social
  • Concorso Comune di Milano per 51 istruttori servizi educativi

  • Opportunità per diplomati e laureati. Domande entro il 28 gennaio
  • Nuove ed interessanti opportunità nel campo della formazione. Sulla Gazzetta Ufficiale n. 2 dell’8 gennaio è stata resa nota la procedura di selezione pubblica, indetta dal Comune di Milano, per ben 51 istruttori dei servizi educativi con contratto a tempo indeterminato, cat. C e posizione economica 1. Già con la Deliberazione di Giunta Comunale n. 708/2018 era stato approvato il Documento di Programmazione del Fabbisogno del personale per il triennio 2018-2020 unitamente al piano straordinario di assunzioni a tempo indeterminato di personale educativo e, proprio da ciò, è stato avviato il nuovo concorso. Prima di esaminare i requisiti e le prove del concorso, è opportuno ricordare di come il concorso si terrà effettivamente soltanto laddove la procedura di mobilità per il personale interno (art. 30 D.Lgs. 165/2001) dovesse avere esito negativo. Ad ogni modo si lascia ben sperare, atteso che nel bando si scrive che anche un’altra procedura di mobilità già espletata ha sortito esito negativo e che, comunque, si procederà ad assumere per i posti vacanti rimanenti anche dopo la prescritta procedura dell’art. 30. 

    Requisiti: chi può partecipare al concorso al Comune di Milano

    Accanto ai classici requisiti richiesti per partecipare ad un concorso pubblico, si richiedono particolari titoli di studio: laurea in Scienze della Formazione Primaria – indirizzo scuola dell’infanzia (titolo abilitante all’insegnamento); oppure laurea in Scienze della Formazione Primaria a ciclo unico quinquennale (classe LM 85 bis); oppure diploma di scuola magistrale secondo le prescrizioni del bando (conseguito entro l’anno scolastico 2001-2002). Le domande, a cui dovrà essere allegata anche la ricevuta del pagamento della tassa di concorso di 3,90€, dovranno essere presentate attraverso il sito web del Comune di Milano entro le ore 12:00 del 28 gennaio.

    Concorso al Comune di Milano: le prove

    Gli esami consisteranno in una prova scritta ed in una prova orale. La prova scritta potrà consistere nella redazione di un elaborato e/o nella soluzione di appositi quiz a risposta chiusa su scelta multipla e/o nella soluzione di quesiti ai quali dovrà essere data una risposta sintetica, e sarà finalizzata all’accertamento della preparazione del candidato sulle problematiche culturali, educative e didattiche

    Entrambe le prove verteranno sul seguente programma: 

    • I diritti dei bambini e delle bambine nella Costituzione Italiana e nelle Carte internazionali;
    • Carta dei Servizi Educativi all’Infanzia del Comune di Milano;
    • Linee di indirizzo pedagogiche dei Servizi all’Infanzia 0-6 del Comune di Milano;
    • Normativa in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro con particolare riguardo alle comunità e strutture scolastiche (D.Lgs 81/2008 e ss.mm.ii.);
    • C.C.N.L. Enti Locali con particolare riferimento al rapporto di lavoro e ai diritti e doveri dei dipendenti pubblici;
    • Nozioni in materia di protezione dei dati personali aggiornato alle ultime modifiche normative
    • Elementi sull’Ordinamento degli Enti Locali (D.Lgs. 267/2000 e ss.mm.ii.);
    • Metodologia e didattica nei servizi educativi (fascia 3-6);
    • Orientamenti dell’attività educativa (con particolare riferimento al D.M. 03.06.1991 e successivi);
    • Le Nuove Indicazioni Nazionali per il curricolo della scuola dell’infanzia del 5 settembre 2012;
    • Le finalità della scuola dell’infanzia;
    • Elementi di psicologia dell’età evolutiva;
    • Elementi di pedagogia;
    • Tempi, spazi, materiali e loro significato nelle attività educative e di apprendimento del bambino;
    • La Sezione: organizzazione, indirizzi educativi e metodologici;
    • Il gioco e la scoperta dei linguaggi e dei simboli;
    • I bambini con svantaggi o difficoltà di sviluppo cognitivo, affettivo e sociale: il valore di una didattica inclusiva;
    • L’educazione interculturale.
    • Il P.T.O.F.: la progettazione Educativa e Didattica, tempi e modalità;
    • L’educatore ed il suo ruolo con i bambini;
    • Strategie di organizzazione dei gruppi bambini;
    • Il collegio degli educatori, la condivisione e il lavoro di gruppo. L’infanzia e la famiglia;
    • La scuola e la città; La scuola dell’infanzia nel sistema formativo e scolastico: continuità verticale e orizzontale;
    • Rapporti con i genitori, i servizi del territorio e gli organi di partecipazione. 


    Durante la prova orale si accerterà anche il livello di conoscenza e uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse e della lingua inglese.

    Estensioni online

    Nelle risorse online del volume Concorso per maestre nella scuola dell'infanzia, la tabella di corrispondenza libro/bando e ulteriori materiali di studio utili per la preparazione del concorso nel comune di Milano.

     
  •  
  • Alessio Caiaffa
     
  • Se avete suggerimenti, commenti o correzioni da segnalare, scrivete a blog.simoneconcorsi@simone.it
  • Condividi sul tuo social
  •  

Volumi Collegati

Elementi di Informatica per Esami e Concorsi
Elementi di Informatica per Esami e Concorsi

Cod. 240 Pag. 272

Prezzo €17,00

Prezzo ebook pdf €10,99

Acquista

acquista pdf

Info

La prova di Inglese per tutti i concorsi
La prova di Inglese per tutti i concorsi

Cod. 240/A Pag. 384

Prezzo €19,00

Acquista

Info