• 10/10/2018
  • Concorso Comune di Casalnuovo di Napoli per 35 posti

  • Trentacinque nuovi posti da assegnare ai servizi comunali: dagli istruttori amministrativi a quelli informatici
  • Il Comune di Casalnuovo di Napoli (NA) ha reso noto, tramite la Gazzetta Ufficiale del 9 ottobre, il nuovo piano di concorsi pubblici già annunciato con delibera della Giunta comunale n. 2 del 4 gennaio 2018.
    Il Comune ha infatti dato bandito ben 4 concorsi per ricoprire 35 posti vacanti che andranno ad essere distribuiti, secondo contratti a tempo indeterminato e part-time al 75%, nel modo seguente: 

    • 22 istruttori di vigilanza (agenti di Polizia Municipale) di categoria C;
    • 9 istruttori amministrativi di categoria C;
    • 2 istruttori tecnici di categoria C;
    • 2 istruttori direttivi informatici di categoria D. 

    Le domande di partecipazione ai vari concorsi, banditi dal Comune di Casalnuovo, potranno essere inviate –  secondo il modello disponibile sul sito del Comune – tutte entro lo stesso termine, ossia entro le ore 12 dell’8 novembre, mediante consegna a mano, con raccomandata A/V oppure a mezzo PEC. 

     

    I requisiti per partecipare al concorso

    Per partecipare ai concorsi per i  profili da istruttore di vigilanza e istruttore amministrativo è necessario il diploma di maturità ed il rispetto di determinati requisiti psico-fisici indicati dal bando (solo per il profilo da Agente di Polizia Municipale).

    Per il profilo da istruttore tecnico, invece, si richiede la patente di guida unitamente al diploma da geometra oppure perito edile o, in alternativa, alla laurea in Architettura, Ingegneria civile o edile.
    Infine, per il profilo da istruttore direttivo informatico, i candidati dovranno aver conseguito la laurea in discipline informatiche (come Informatica oppure Ingegneria informatica nonché le lauree nelle classi indicate dal bando di concorso). 

    Le prove del concorso

    Per il concorso per il profilo da istruttore di vigilanza è prevista  una prova pratica, che consisterà nella redazione di schema di atto o di interventi specifici con riferimento alle mansioni da ricoprire, e da una prova orale che verterà sulle materie indicate dal bando (in particolare diritto amministrativo, Codice della Strada, elementi di diritto penale, costituzionale e processuale penale, diritto degli enti locali).
    Se il numero delle domande  sarà superiore a 100 si procederà ad una prova preselettiva. 

    Per il profilo amministrativo avranno luogo una prova pratica (su uno schema di atto amministrativo/gestionale/giuridico) ed una prova orale. Si tratta di prove che richiederanno lo studio di elementi di diritto costituzionale, ordinamento finanziario e contabile degli enti locali, diritto amministrativo, elementi di diritto penale).
    In questo caso, la preselettiva si svolgerà nel caso in cui venissero presentate più di 80 domande. 

    Per  il profilo tecnico  è prevista una prova preselettiva se il numero di domande  sarà superiore a 20.

    Per questo profilo le prove previste sono una pratica ed una orale e le materie su cui verteranno saranno leggermente diverse dalle precedenti: accanto al diritto amministrativo e degli enti locali, completeranno la preparazione la legislazione sui lavori pubblici e le forniture, la contabilità e la direzione dei lavori, la legislazione urbanistica e edile, la progettazione di opere pubbliche nonché il monitoraggio di lavori pubblici, servizi e forniture. 

    Per l’ultimo profilo da istruttore direttivo informatico è prevista anche una prova scritta in aggiunta alla prova pratica e orale. Il programma d’esame riguarda, come facilmente intuibile, tutto ciò che riguarda l’amministrazione digitale, installazione di reti e database, sistemi di backup e storage, progettazione e gestione dei sistemi informatizzati della Pubblica Amministrazione, server Windows ed helpdesk. La prova preselettiva si terrà nel caso in cui più di 20 candidati presentino domanda di partecipazione. 

    Per ciascuno dei profili messi a concorso nel Comune di Casalnuovo i bandi prevedono la possibilità di valutare titoli vari, di servizio o di studio, unitamente al curriculum dei candidati. Per un’analisi esaustiva delle materie inerenti ai singoli profili, si rimanda ai bandi di concorso consultabili di seguito. 

     
  •  
  • Alessio Caiaffa
     
  • Se avete suggerimenti, commenti o correzioni da segnalare, scrivete a blog@simoneconcorsi.it
  • Condividi sul tuo social
  •