• INPS - Istituto Nazionale Previdenza Sociale
  • G.U. n. 34 del 27/04/2018
  • Concorso INPS 2018 a 967 Posti di Consulente Protezione Sociale

  • -
  • Titolo di studio: Laurea
  • Scadenza domanda: 28/05/2018
  • Date e sedi d'esame

    L’avviso relativo al diario della prova preselettiva con indicazione della sede di svolgimento sarà pubblicato sul sito internet dell’Istituto, all’indirizzo www.inps.it nella sezione “Avvisi, bandi e fatturazione”, sotto la sezione “Concorsi” e nella Gazzetta Ufficiale – 4ª serie speciale “Concorsi ed esami” del 3 luglio 2018. In detto avviso si darà comunicazione della nuova data di pubblicazione, in caso di eventuale ulteriore rinvio.

  • Requisiti per l'ammissione

    Alla procedura selettiva di cui al presente bando possono partecipare coloro che, alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande, sono in possesso dei requisiti sotto indicati:

    a) laurea magistrale/specialistica (LM/LS) in una delle seguenti discipline: finanza (LM-16 o 19/S),ingegneria gestionale (LM-31 o 34/S), relazioni internazionali (LM-52 o 60/S), scienze dell’economia (LM-56 o 64/S), scienze della politica (LM-62 o 70/S), scienze delle pubbliche amministrazioni (LM-63 o 71/S), scienze economiche per l’ambiente e la cultura (LM-76 o 83/S), scienze economico-aziendali (LM-77 o 84/S), scienze per la cooperazione allo sviluppo (LM-81 o 88/S), scienze statistiche (LM-82), metodi per l’analisi valutativa dei sistemi complessi (48/S), statistica demografica e sociale (90/S), statistica economica finanziaria ed attuariale (91/S), statistica per la ricerca sperimentale (92/S), scienze statistiche attuariali e finanziarie (LM-83), servizio sociale e politiche sociali (LM-87), programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali (57/S), sociologia e ricerca sociale (LM-88), sociologia (89/S), metodi per la ricerca empirica nelle scienze sociali (49/S), studi europei (LM-90 o 99/S), giurisprudenza (LMG-01 o 22/S), teoria e tecniche della normazione e dell’informazione giuridica (102/S) ovvero diploma di laurea (DL) secondo il “vecchio ordinamento” corrispondente ad una delle predette lauree magistrali ai sensi del decreto 9 luglio 2009 del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca;
    b) cittadinanza italiana ovvero cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea ovvero appartenenza a una delle tipologie previste dall’art.38 decreto legislativo 165/2001;
    c) non essere stato destituito, dispensato o licenziato dall'impiego presso una pubblica amministrazione e di non essere stato dichiarato decaduto da altro impiego pubblico, né di essere stato interdetto dai pubblici uffici ai sensi della vigente normativa in materia;
    d) non aver riportato condanne penali, ancorché non passate in giudicato ovvero di aver riportato condanne penali (anche se sia stata concessa amnistia, condono, indulto o perdono giudiziale, applicazione della pena su richiesta ai sensi dell'art.444 c.p.p.), specificandone la tipologia, o avere procedimenti penali pendenti, specificandone la tipologia;
    e) posizione regolare nei riguardi degli obblighi militari per i concorrenti di sesso maschile nati prima dell’anno 1986;
    f) godimento dei diritti politici e civili;
    g) idoneità fisica all’impiego.

    • Preselezione
    • Nell’eventualità in cui pervenga un numero di domande di partecipazione superiore a 10.000, al fine di assicurare l’efficacia e la celerità della procedura selettiva, l’INPS effettuerà una preselezione dei candidati, consistente in quesiti a risposta multipla, di carattere psicoattitudinale, logica, lingua inglese, competenze informatiche, cultura generale.
      I criteri di svolgimento di tale prova, preventivamente stabiliti dalla commissione esaminatrice, sono resi noti ai candidati prima dell’inizio della prova stessa.
      Alle prove scritte sono ammessi a partecipare un numero di concorrenti non superiore a dieci (10) volte i posti messi a concorso, nonché i candidati classificatisi ex aequo all’ultimo posto utile per l’ammissione.

    • Prima prova scritta
    • La prima prova scritta consiste in una serie di quesiti a risposta multipla e mira ad accertare la conoscenza delle seguenti materie:
      a) bilancio e contabilità pubblica;
      b) pianificazione, programmazione e controllo e organizzazione e gestione aziendale;
      c) diritto amministrativo e costituzionale;
      d) diritto del lavoro e legislazione sociale.
      La prova è valutata in trentesimi. Superano la prima prova scritta i candidati che riportano il punteggio di almeno 21/30.

    • Seconda prova scritta
    • La seconda prova scritta consiste in una serie di quesiti a risposta multipla e mira ad accertare la conoscenza delle seguenti materie:
      a) scienza delle finanze;
      b) economia del lavoro;
      c) principi di economia;
      d) diritto civile;
      e) elementi di diritto penale.
      La prova è valutata in trentesimi. Superano la seconda prova scritta i candidati che riportano il punteggio di almeno 21/30.

    • Prova orale
    • La prova orale verterà sulle materie oggetto delle prove scritte, nonché inglese e informatica.
      La sede, il giorno e l’ora di svolgimento della prova orale sono pubblicati sul sito internet dell’INPS e comunicati con raccomandata A.R., almeno 20 giorni prima della data della prova stessa. Il candidato che non si presenta nel giorno, luogo ed ora stabiliti senza giustificato motivo è escluso dal concorso.

  •  
     
  • Condividi sul tuo social

Volumi per il Concorso

articoli correlati

25/06/2018

Comune di Cagliari: concorso per 10 agenti di polizia municipale

Opportunità per diplomati. Domande fino al 19 luglio

25/06/2018

Enti locali: i concorsi più importanti della settimana

Una breve rassegna per alcuni concorsi interessanti in diversi enti locali.

21/06/2018

La Costituzione arriva alla maturità

Articolo 3 e principio di uguaglianza fra le tracce proposte all’esame di Stato

20/06/2018

Agenzia delle Dogane: preselettiva e banca dati

Prove il 27 giugno, pubblicata la banca dati

19/06/2018

Dirigenti scolastici: indicazioni per la prova preselettiva

Il MIUR pubblica una nota che chiarisce le modalità di svolgimento della prova

18/06/2018

Concorso Comune di Cagliari per 12 istruttori amministrativo contabile

Bando di concorso per la copertura di 12 posti di istruttore amministrativo contabile