• Banca d'Italia
  • G.U. n. 89 del 11/11/2016
  • Concorso 8 Posti Varie Qualifiche

  • -
  • Titolo di studio: Laurea/Diploma
  • Scadenza domanda: 15/12/2016
  • Date e sedi d'esame

    Lettera A (2 Esperti con orientamento nelle discipline economico-aziendali e/o giuridiche, da destinare alla Filiale di Trento). La prova scritta si svolgerà nella giornata del 29 marzo 2017 presso Trentofiere, via Briamasco n. 2 – Trento, con convocazione dei candidati alle ore 10.00.

    Lettera B (2 Esperti con orientamento nelle discipline economico-aziendali e/o giuridiche, da destinare alla Filiale di Bolzano). La prova scritta si svolgerà nella giornata del 2 marzo 2017 presso l’Hotel Four Points by Sheraton, via Bruno Buozzi n. 35 – Bolzano, con convocazione dei candidati alle ore 9.30.

    Lettera C (2 Assistenti da destinare alla Filiale di Trento). Sono pervenute n. 2.126 domande di partecipazione e pertanto è stata attivata la preselezione per titoli, che ha individuato 514 candidati ammessi alla prova scritta, quelli in possesso di un punteggio di 8,50 o di 9,50; i risultati della preselezione sono tuttora disponibili sul sito internet della Banca d’Italia www.bancaditalia.it . La prova scritta si svolgerà nella giornata del 30 marzo 2017 presso Trentofiere, via Briamasco n. 2 – Trento, con convocazione dei candidati alle ore 10.00.

    Lettera D (2 Assistenti da destinare alla Filiale di Bolzano). La prova scritta si svolgerà nella giornata del 3 marzo 2017 presso l’Hotel Four Points by Sheraton, via Bruno Buozzi n. 35 – Bolzano, con convocazione dei candidati alle ore 9.30.

  • Qualifiche a concorso

    A 2 Esperti con orientamento nelle discipline economico-aziendali e/o giuridiche, da destinare alla Filiale di Trento;
    B 2 Esperti con orientamento nelle discipline economico-aziendali e/o giuridiche, da destinare alla Filiale di Bolzano;
    C 2 Assistenti da destinare alla Filiale di Trento;
    D 2 Assistenti da destinare alla Filiale di Bolzano.

    È consentita la partecipazione ad uno solo dei concorsi. Se un candidato avanza domanda di partecipazione per più di un concorso, la Banca d’Italia prende in considerazione l’ultima candidatura presentata in ordine di tempo. A tal fine, fa fede la data di presentazione della domanda registrata dal sistema informatico.

    Requisiti per i concorsi di cui alle lettere A e B:
    Laurea magistrale/specialistica, conseguita con un punteggio di almeno 105/110 o votazione equivalente, in una delle seguenti classi: scienze economico-aziendali (LM-77 o 84/S); scienze dell’economia (LM-56 o 64/S); finanza (LM-16 o 19/S); ingegneria gestionale (LM-31 o 34/S); giurisprudenza (LMG-01 o 22/S); relazioni internazionali (LM-52 o 60/S); scienze della politica (LM-62 o 70/S); altra laurea equiparata ad uno dei suddetti titoli ai sensi del Decreto Interministeriale 9 luglio 2009 ovvero diploma di laurea di “vecchio ordinamento”, conseguito con un punteggio di almeno 105/110 o votazione equivalente, in una delle seguenti discipline: economia e commercio; economia politica; giurisprudenza; scienze politiche; scienze dell’amministrazione; scienze internazionali e diplomatiche; scienze strategiche; altra laurea a esso equiparata o equipollente per legge.
    E’ altresì consentita la partecipazione ai possessori di titoli di studio conseguiti all’estero o di titoli esteri conseguiti in Italia con votazione corrispondente ad almeno 105/110, riconosciuti equivalenti, secondo la vigente normativa, a uno dei titoli sopraindicati ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi.

    Requisiti per i concorsi di cui alle lettere C e D:
    Diploma di istruzione secondaria di secondo grado, di durata quinquennale, conseguito con un punteggio di almeno 80/100 o 48/60.
    E’ altresì consentita la partecipazione ai possessori di titoli di studio conseguiti all’estero o di titoli esteri conseguiti in Italia con votazione corrispondente ad almeno 80/100, riconosciuti equivalenti, secondo la vigente normativa, al titolo sopraindicato ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi.

  • Preselezione (lett. C e D)

    Nell’eventualità in cui pervenga un numero di domande di partecipazione superiore alle 400 unità per ciascuno dei concorsi di cui alle lett. C e D, la Banca d’Italia - al fine di assicurare l’efficacia e la celerità della procedura selettiva - procederà ad una preselezione per titoli delle candidature per individuare 400 candidati da ammettere alla prova.
    A tal fine l’Amministrazione della Banca d’Italia provvederà alla formazione di una graduatoria preliminare redatta sommando i punteggi attribuiti ai titoli, come indicato nel bando di concorso, che devono essere posseduti alla data di scadenza stabilita per la presentazione delle domande (15 dicembre 2016).

    • Concorsi per Esperti (A e B) Prove d’esame
    • Le prove d’esame consistono in una prova scritta e in una prova orale sulle materie indicate nei programmi allegati al bando di concorso (lett. A e B) e si svolgono a Trento (lett. A) e a Bolzano (lett. B).
      Per il concorso di cui alla lett. A la prova scritta prevede lo svolgimento di quattro quesiti a risposta sintetica sulle materie indicate nel programma d’esame allegato al bando di concorso e di una prova in lingua inglese.
      Per il concorso di cui alla lett. B la prova scritta prevede lo svolgimento di quattro quesiti a risposta sintetica sulle materie indicate nel programma d’esame allegato al bando di concorso, di una prova in lingua tedesca (ovvero in lingua italiana per quei candidati che si siano avvalsi della facoltà di sostenere le prove in lingua tedesca) e di una prova in lingua inglese.

    • Concorsi per Assistenti (C e D) Prove d’esame
    • Le prove d’esame consistono in una prova scritta e in una prova orale sulle materie indicate nei programmi allegati al bando di concorso (lett. C e D) e si svolgono a Trento (lett. C) e a Bolzano (lett. D).
      Per il concorso di cui alla lett. C la prova scritta prevede lo svolgimento di tre quesiti a risposta sintetica sulle materie indicate nel programma d’esame allegato al bando di concorso e di una prova in lingua inglese.
      Per il concorso di cui alla lett. D la prova scritta prevede lo svolgimento di tre quesiti a risposta sintetica sulle materie indicate nel programma d’esame allegato al bando di concorso, di una prova in lingua tedesca (ovvero in lingua italiana per quei candidati che si siano avvalsi della facoltà di sostenere le prove in lingua tedesca) e di una prova in lingua inglese.

  •  
     
  • Condividi sul tuo social

Volumi per il Concorso

articoli correlati

22/10/2018

Concorso DSGA 2018: i primi dettagli sul bando

Requisiti, prove e programmi per il concorso da Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi

22/10/2018

Esame Avvocato: come scegliere le materie della prova orale

Qualche consiglio su come scegliere le discipline da preparare per l’orale

22/10/2018

Concorso Aeronautica Militare per 800 VFP1 - Ministero della Difesa

L'Aeronautica militare recluta 800 volontari in ferma prefissata: domande fino al 23 novembre

19/10/2018

Legge di Bilancio 2019: quali le assunzioni previste?

Nuovi importantissimi dettagli sul piano straordinario di assunzioni per poliziotti, magistrati, funzionari e personale accademico

18/10/2018

Praticanti avvocati: rinviati di 2 anni anche i corsi obbligatori

Parere favorevole del Consiglio di Stato allo slittamento della riforma

17/10/2018

Concorsi Ripam MAECI: pubblicate le date delle preselettive

Resi noti i calendari dei due concorsi al Ministero degli Affari Esteri