• 17/07/2017
  • Concorso INPS: entro il 2017 il bando

  • Nuove opportunità per i laureati in Giurisprudenza, Economia e Ingegneria gestionale.
  • Dovrebbe mancare poco, ormai, alla pubblicazione del bando di concorso per funzionari nell’INPS.

    E’ dal 2007 che non viene bandito un concorso ed ovviamente c’è molto interesse fra i giovani laureati in cerca di lavoro.

    Non sappiamo quali profili verranno banditi, ma sicuramente ci saranno posti per funzionario, probabilmente area e posizione economica C3 ed il titolo di studio richiesto sarà la laurea.

    Nel precedente concorso gli esami consistevano in due prove scritte e una orale.

    La prima prova scritta richiedeva la soluzione di quesiti a risposta sintetica nelle seguenti materie: diritto amministrativo, diritto civile, limitatamente alle disposizioni del codice civile contenute nei libri III (della proprietà), IV (delle obbligazioni) e V (del lavoro), diritto costituzionale, scienza delle finanze, contabilità pubblica e organizzazione del lavoro;

    la seconda prova scritta prevedeva un elaborato scritto in tema di diritto del lavoro e legislazione sociale.

    La prova orale, invece, verteva sulle materie oggetto delle prove scritte, nonché su elementi di diritto commerciale, elementi di statistica, ordinamento e attribuzioni dell’INPS, elementi di base di informatica, conoscenza di strumenti di personal computing, utilizzo di internet e della posta elettronica, conoscenza di una lingua straniera (che, nel prossimo concorso sarà certamente la lingua inglese, alla luce della nuova normativa).

    Molto probabilmente, in caso di numerose domande, ci sarà una prova preselettiva, basata su quesiti a risposta multipla sulle materie oggetto delle prove scritte.

     

    Non resta che attendere il sospirato bando di concorso, visitando spesso il sito: www.inps.it

     
  •  
  • Fabiola Melone
     
  • Condividi sul tuo social