• Ministero dell'Interno
  • G.U. n. 90 del 15/11/2016
  • Concorso per 250 Posti nella qualifica di Vigile del Fuoco

  • -
  • Titolo di studio: Licenza media
  • Scadenza domanda: 15/12/2016
  • Date e sedi d'esame

    La prova preselettiva del concorso avrà luogo presso la Fiera di Roma - Via Portuense, 1645 - Roma dal 29 maggio al 12 giugno 2017, secondo le iniziali dei cognomi, come pubblicato sulla G.U. del 31 gennaio 2017 e sul sito internet del Corpo Nazionale dei Vigli del Fuoco .
    Nella Gazzetta Ufficiale - IV Serie Speciale Concorsi ed Esami - del giorno 11 aprile 2017, nonché sul sito www.vigilfuoco.it, sarà pubblicata la conferma della sede, del giorno e dell'ora dell'esame oltre ad eventuali altre comunicazioni.

  • Posti a concorso

    Ai sensi dell’art. 5, comma 2, del decreto legislativo 13 ottobre 2005, n. 217:
    - il 45% dei posti è riservato ai volontari in ferma prefissata delle forze armate;
    - il 25% dei posti è riservato al personale volontario del Corpo nazionale dei vigili del fuoco che, alla data di indizione del bando, sia iscritto negli appositi elenchi da almeno tre anni ed abbia effettuato non meno di centoventi giorni di servizio;
    - il 20% dei posti è riservato a coloro che abbiano svolto per almeno dodici mesi il servizio civile nelle attività istituzionali del Corpo nazionale dei vigili del fuoco.
    I posti riservati, non coperti, sono conferiti, secondo l’ordine della graduatoria, agli altri candidati idonei.
    Coloro che intendano avvalersi di una delle suddette riserve devono dichiararlo nella domanda di partecipazione al concorso.

    • Prova preselettiva
    • La prova preselettiva consiste nella risoluzione di quesiti a risposta multipla di tipo logico-deduttivo e analitico, volti a esplorare le capacità intellettive e di ragionamento del candidato, nonché su quesiti a risposta multipla vertenti sulle seguenti materie, correlate al titolo di studio della scuola dell’obbligo:
      - Italiano
      - Storia
      - Cittadinanza e Costituzione
      - Scienze
      - Geografia
      - Tecnologia
      - Matematica (aritmetica, geometria, misura, dati).

      In data 11 aprile 2017, nella sezione Concorsi del sito www.vigilfuoco.it, sarà pubblicata la banca dati contenente i quesiti dai quali saranno estratti quelli oggetto della predetta prova preselettiva.

      Il punteggio attribuito a ciascun quesito sarà il seguente:
      - Risposta esatta 1
      - Risposta errata 0
      - Risposta non data 0
      - Risposta multipla 0

      I candidati che si classificheranno nei primi 5000 posti della graduatoria della prova preselettiva e tutti coloro che riporteranno lo stesso punteggio del candidato collocatosi al posto corrispondente al n. 5.000, saranno ammessi alle prove d'esame.

    • Prove d’esame
    • Le prove di esame sono costituite da una prova motorio-attitudinale e da un colloquio. Tali prove sono seguite dalla valutazione dei titoli.
      Per la valutazione delle prove di esame e dei titoli è fissato un punteggio massimo complessivo pari a 100 punti, corrispondente alla somma dei seguenti punteggi massimi attribuiti a ciascun elemento di valutazione:
      a) prova motorio-attitudinale, suddivisa in quattro moduli: 50 punti;
      b) colloquio: 35 punti;
      c) titoli: 15 punti.

      La prova motorio-attitudinale è diretta ad accertare il possesso dell’efficienza fisica e la predisposizione all’esercizio delle funzioni del ruolo dei vigili del fuoco, anche con riferimento all’utilizzo di attrezzature e mezzi operativi, e si articola in quattro moduli finalizzati ad accertare la capacità pratica, di forza, di equilibrio, di coordinazione, di reazione motoria, di acquaticità, nonché l’attitudine a svolgere l’attività di vigile del fuoco. La tipologia e la modalità di svolgimento dei moduli sono indicate nell’allegato B, parte integrante del bando di concorso.

      Il colloquio verte sulle seguenti materie:
      - organizzazione e competenze del Corpo nazionale dei vigili del fuoco (elementi);
      - discipline tecnico-scientifiche applicative, correlate al titolo di studio richiesto per la partecipazione al concorso, finalizzate a verificare la conoscenza degli elementi di base relativi all’attività del vigile del fuoco;
      - elementi di informatica di base e conoscenze di base di una lingua straniera scelta dal candidato tra inglese, francese, tedesco e spagnolo.

  •  
     
  • Condividi sul tuo social
Concorso 250 Vigili del fuoco - Teoria e Quiz

Concorso 250 Vigili del fuoco - Teoria e Quiz

Cod. NE/802 Pag. 928

Prezzo €30,00

Acquista

Info

Kit concorso 250 Vigili del fuoco

Kit concorso 250 Vigili del fuoco

Cod. 339P Pag. 28 + 30

Prezzo €58,00

Acquista

Info

Volumi per il Concorso

Concorso 250 Vigili del fuoco
Concorso 250 Vigili del fuoco

Cod. 339 Pag. 608

Prezzo €28,00

Acquista

Info

Concorso 250 Vigili del fuoco - Teoria e Quiz
Concorso 250 Vigili del fuoco - Teoria e Quiz

Cod. NE/802 Pag. 928

Prezzo €30,00

Acquista

Info

Kit concorso 250 Vigili del fuoco
Kit concorso 250 Vigili del fuoco

Cod. 339P Pag. 28 + 30

Prezzo €58,00

Acquista

Info

articoli correlati

23/02/2017

Comune di Milano, 178 assunzioni a tempo indeterminato

16 i concorsi banditi per diversi profili

23/02/2017

CERN. Borse di studio per laureati

Il 28 febbraio 2017 scade il termine per presentare la domanda

17/02/2017

Concorso Assistenti Giudiziari: banca dati ufficiale, l'Ok dal ministro

Il ministro Orlando dal suo profilo FB anticipa la possibile uscita della banca dati dei quiz

15/02/2017

Concorso 800 posti di Assistente Giudiziario: Corsi di preparazione alla prova preselettiva

Conclusi con successo i Corsi di preparazione alla prova preselettiva organizzati da Simone Formazione

14/02/2017

Concorso Assistenti Giudiziari: rinvio calendario della prova preselettiva

Tutto rinviato alla gazzetta ufficiale del 3 marzo